Clima, fissare regole su mercati carbonio è la vera sfida

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Enel 2022

Fissare le regole sui mercati del carbonio. Questa la vera sfida che i Paesi stanno tentando – per la terza volta – di portare a termine. Secondo gli esperti sarà una delle contrattazioni politiche più difficili durante la Cop25 che è in corso a Madrid. Ma non solo. Perché i temi caldi sul tavolo delle contrattazioni sono tanti: dal rafforzamento degli impegni dei piani climatici (Ndc-Nationally Determined Contributions) per tagliare la CO2, al raggiungimento di un accordo su come aiutare i Paesi vulnerabili a far fronte agli impatti climatici a cui non possono adattarsi (‘Perdite e danni’), fino alla decisione su come utilizzare le raccomandazioni contenute negli ultimi rapporti su agricoltura e oceani del gruppo intergovernativo degli scienziati per i cambiamenti climatici(Ipcc).

Ora ‘Mercati del carbonio’ si tratta di decidere i criteri dello scambio di ‘compensazioni’ utilizzate dai Paesi e dalle grandi imprese. È un gioco di equilibri complesso considerando i grandi inquinatori Cina, India o Brasile. L’aumento dei costi delle perdite e dei danni legati agli eventi climatici estremi spinge i Paesi vulnerabili colpiti a chiedere che l’organismo delle Nazioni Unite che governa la questione – Meccanismo Internazionale di Varsavia (Wim) – abbia accesso al sostegno finanziario per poter chiedere risarcimenti.

I governi devono rivederlo assieme alla governance. Gli ultimi due rapporti dell’Ipcc sugli impatti del clima sulla terra e su oceani e criosfera, che indicano al mondo l’urgenza di dimezzare le emissioni tra il 2020 e il 2030. A Madrid si deciderà come utilizzare le raccomandazioni degli scienziati. I delegati della Cop discuteranno anche il futuro dell’action agenda (l’unico modo in cui ad esempio le aziende, le città e le regioni possono impegnarsi formalmente con i Paesi dell’Unfcc) e il futuro delle ‘Misure di risposta’, che riguardano i Paesi e le comunità svantaggiate dal passaggio a un’economia a basse emissioni di carbonio.

Leggi anche

BITPANDA
INFRATEL

Ultim'ora

cover fortune italia febbraio 2022
ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.

cover fortune italia febbraio 2022