INFRATEL 4

Abiby triplica le vendite nel 2020: “Nel lockdown si cercava la bellezza”

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Se è vero che in tempi di crisi crescono le vendite di rossetti, perché è l’unico bene di vanità che ci si può permettere, da quest’anno si potrebbe estendere la tendenza all’intero settore beauty. Abiby, la startup italiana che ha basato il suo business su un modello ad abbonamento di una ‘beauty box’, cioè una scatola contenterete una serie di prodotti di bellezza di brand nuovi e internazionali e scelti dalla startup stessa, nei primi cinque mesi del 2020 ha triplicato i volumi di vendita rispetto allo stesso periodo del 2019, segnando una crescita del 340% nell’arco degli ultimi 12 mesi. Lanciata nel 2018 dai due giovani imprenditori e co-fondatori Mario Parteli e Luca Della Croce, l’azienda di sta preparando al lancio del servizio in Spagna, forte dei buoni risultati ottenuti sul mercato italiano. La startup nei suoi primi due anni di vita è già riuscita a stringere partnership con importanti marchi della moda, da Yoox a Colmar. Oltre alla beauty box, che come detto arriva a casa su abbonamento, Abiby completa il suo modello di business con un e-commerce che raccoglie i prodotti ‘scovati’ dal team aziendale in modo che chi li ha provati nella box e si è trovato bene può ri-acquistarli dal sito. Durante il lockdown l’azienda non solo non si è fermata – il modello basato sul digital ha aiutato – ma è riuscita ad aumentare il suo organico con 12 nuovi inserimenti, come ci spiega il co-founder Mario Parteli.

 

Come avete affrontato il periodo di emergenza?

In questo periodo contraddistinto da un massiccio ricorso all’e-commerce, anche noi abbiamo dovuto gestire un aumento forte della domanda e del traffico. Questo dato assolutamente positivo è andato di pari passo con una maggiore difficoltà nel reperire i prodotti con cui costruire le beauty box; per fortuna, le solide relazioni commerciali già intessute nel tempo si sono rivelate fondamentali per continuare a mantenere alti gli standard di qualità dei nostri prodotti. Abbiamo lavorato tantissimo affinché i nostri prodotti arrivassero nelle mani dei nostri clienti in tutta sicurezza, assemblati e spediti nel rispetto delle regole che la situazione richiedeva. La risposta dei nostri utenti non si è fatta attendere: in tantissimi ci hanno rivelato che siamo stati un punto di riferimento durante la pandemia, l’arrivo delle nostre box rappresentava un momento di divertimento e relax in un periodo estremamente difficile.

 

Avete riscontrato una crescita del vostro e-commerce o dei vostri abbonamenti?

Il periodo di confinamento ha determinato una crescita della domanda di prodotti su tutte le piattaforme di e-commerce e la nostra ha confermato questo trend in ascesa. Per Abiby tutto il 2020 è stato contraddistinto da dati assolutamente positivi: per dare qualche numero, nei primi 5 mesi del 2020 abbiamo triplicato i volumi di vendita rispetto allo stesso periodo del 2019. Adesso dobbiamo capitalizzare questa crescita lavorando intensamente per la solidità del nostro brand.

 

Che tipologia di prodotto è stato maggiormente ricercato?

La beauty box in abbonamento resta il nostro prodotto di punta ed è stato sicuramente quello più ricercato sul nostro sito. Tra i prodotti in vendita singolarmente, invece, abbiamo registrato la tendenza a scegliere prodotti di skincare vegani e naturali: una dimostrazione della sempre maggiore attenzione degli italiani nei confronti degli ingredienti e della sostenibilità dei cosmetici acquistati. In forte aumento, inoltre, l’interesse verso i prodotti per l’igiene personale: solitamente acquistati nella grande distribuzione, senza badare alla qualità, durante la pandemia sono diventati oggetto di ricerca nella loro versione premium, con ingredienti pregiati e ben formulati.

 

Come si svolge il processo per selezionare un brand?

Parte fondamentale del nostro lavoro è il continuo scouting di nuovi trend, marchi e prodotti che siano in linea con la nostra filosofia: per farlo, presidiamo i principali eventi della cosmetica nel mondo. Selezionata la tipologia di prodotto che vogliamo inserire nella nostra offerta, valutiamo le diverse proposte sul mercato e scegliamo il prodotto che meglio risponde alle nostre richieste: come detto, sostenibilità, qualità degli ingredienti e originalità dell’offerta rappresentano elementi per noi fondamentali. Scegliamo di lavorare solo con brand contraddistinti da valori e messaggi in linea con i nostri.

 

Come mai avete scelto il mercato spagnolo?

Perché è un mercato molto simile a quello italiano sia per dinamiche di consumo sia per livello di maturità digitale. In più, parliamo di un business grande due volte quello italiano, con consumi procapite allineati a quelli di nazioni come Francia e Germania. Una bassa presenza di competitor, costi di marketing e logistica simili a quelli italiani e una cultura della bellezza simile a quella italiana si sono rivelati determinanti per scegliere di iniziare la nostra crescita internazionale partendo dalla Spagna.

 

Prossimi passi?

L’obiettivo principale è quello di continuare a crescere con gli stessi ritmi registrati finora, tanto in Italia quanto in Spagna. Vogliamo continuare a proporci come alleato per i nostri clienti, rendendo più vantaggiosa la loro membership ad Abiby grazie a promozioni e sconti. Il percorso di espansione internazionale, poi, è appena iniziato e stiamo valutando altri mercati in cui muoverci prossimamente.

INFRATEL
double for you 2
Finanza Agevolata
dhl

Leggi anche

INFRATEL
double for you 2
Finanza Agevolata
dhl
INFRATEL
double for you 2

Ultim'ora