Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement
TTG

L’antitrust della Corea del Sud multa Google per 177 mln di dollari

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Una multa da 177 milioni di dollari. L’ha comminata l’Antitrust della Corea del Sud nei confronti di Google per abuso di posizione dominante nel mercato dei sistemi operativi mobili e delle app. Si tratta dell’ultima di una serie di mosse attuate contro i giganti della tecnologia di tutto il mondo.

Due settimane fa, infatti, da Seul è stata approvata una legge che vieta ad Apple e Google di costringere gli sviluppatori di app a usare i loro sistemi di pagamento, dichiarando illegali i loro lucrosi monopoli su App Store e Play Store. I due giganti americani sono finiti sotto tiro per aver preso fino al 30% di commissione sulle vendite di app.

La scorsa settimana un giudice statunitense ha ordinato ad Apple di allentare il controllo sul suo sistema di pagamento dell’App Store in una battaglia antitrust con il produttore di Fortnite, Epic Games.

Attualmente, il sistema Android di Google occupa la maggior parte del mercato smartphone in Corea del Sud, davanti al iOS di Apple.

Secondo l’Antitrust di Seul, il colosso tecnologico ha usato la sua posizione di leadership sul mercato per impedire ai produttori di cellulari come Samsung di utilizzare il sistema operativo progettato da aziende rivali. A questo proposito, l’autorità sostiene che Google ha impedito l’innovazione nello sviluppo di nuovi sistemi operativi.
“Questa decisione comprometterà i vantaggi di cui godono i consumatori. Google farà appello”, ha fatto sapere il portavoce del gigante della Silicon
Connect The Intelligent
Innova Finance
servier 3

Leggi anche

ttg
servier box 2
data factor
omron
pfizer

I più letti