novanordisk
novanordisk 2
novanordisk 3
novanordisk 4
novanordisk 5
novonordisk 6
novonordisk 7
novonordisk 8
novonordisk 9
novonordisk 10
novonordisk 11
novonordisk 12
Novonordisk 13
novonordisk 14
novonordisk 15
novonordisk 16
Bristol

Michetti o Gualtieri, Roma volta pagina

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
campidoglio comune di roma

L’incertezza è durata pochi minuti. Il tempo di superare una prima proiezione che aveva ribaltato gli exit poll, rimettendo in gioco Virginia Raggi. A contendersi Roma saranno al ballottaggio Enrico Michetti, il candidato del centrodestra, e Roberto Gualtieri, il candidato del centrosinistra. Finisce, dopo cinque anni, l’amministrazione Cinquestelle. Si cambia strada.

Un’emorragia di voti rispetto al 2016 ha ridimensionato i consensi della sindaca uscente intorno al 20%. Una quota che rappresenta il sostanziale fallimento di una gestione che ha evidentemente impoverito e peggiorato la Capitale. Il dato dell’astensione, superiore al 50%, può essere in una parte significativa ricondotto all’elettorato grillino, evidentemente deluso dall’esperienza al Campidoglio.

Il risultato di oggi, con Carlo Calenda al momento quarto ma molto vicino a Raggi, dice anche che il ballottaggio è aperto e che si giocherà sulla capacità di Michetti e Gualtieri di attrarre l’elettorato che non li ha votati al primo turno. La partita uno contro uno si gioca con regole e su un terreno diverso. Anche perché, al di là delle possibili indicazioni che dovessero arrivare, non è scontato attribuire all’elettorato Cinquestelle e a chi ha votato Calenda una collocazione certa a destra o a sinistra.

I romani hanno già da oggi la certezza di aver voltato pagina. Ma le prossime due settimane saranno decisive per capire chi raccoglierà l’eredità di Virginia Raggi. Roma è una città da ricostruire. Serviranno competenza, capacità di assumere responsabilità e una visione che sia capace di mettere in ordine le priorità e affrontare, uno a uno, tutti i problemi che si sono stratificati, fino a creare una sofferenza cronica.

La sfida è quella di ritrovare un rapporto di fiducia tra cittadini e amministrazione, va ricostituito un tessuto lacerato, vanno prese decisioni che consentano di determinare una profonda discontinuità. Sul piano politico, economico e sociale. Chi riceverà l’investitura di sindaco avrà la responsabilità di non deludere le aspettative di una città provata, che ha bisogno non solo di buona amministrazione ma anche di un progetto ambizioso.

 

bristol
INFRATEL
double for you 2
Connect The Intelligent
dhl

Leggi anche

bristol
INFRATEL
double for you 2
Microsoft Banner Articolo
dhl
Bristol
novo1
novo 2
Novo 3
novo 4
novo 5
novo 6
novo 7
novo 8
novo 9
novo 10
novo 11
novo 12
novo 13
INFRATEL
double for you 2

Ultim'ora