Palermo, Milano Linate e Aeroporti di Roma al top degli aeroporti europei

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
fiumicino
Enel 2022

Due vittorie e una raccomandazione: sono tre gli aeroporti italiani che quest’anno si sono piazzati al top della loro categoria alla 31° Assemblea generale di Aci-Europe, l’Associazione degli aeroporti europei, la prima in presenza dopo le chiusure dovute alla pandemia di Covid-19 ospitata dall’aeroporto di Ginevra.

Aeroporti di Roma è stato votato come “Miglior aeroporto europeo per la trasformazione digitale” mentre Palermo ha vinto come “Miglior aeroporto nella categoria tra 5 e 10 milioni viaggiatori”, la stessa in cui Milano Linate è stato citato come “highly commended”, altamente raccomandato.

A votare per designare i vincitori nelle diverse categorie – a quelle per volumi di traffico si sono aggiunte l’innovazione digitale, l’accessibilità e l’esperienza dei passeggeri e la trasformazione digitale – sono stati stakeholder istituzionali tra cui rappresentanti della Commissione Europea, di Eurocontrol, di Sesar Joint Undertaking, dell’International Transport Forum e dell’Ecac, che in questa edizione hanno valutato soprattutto la capacità di innovazione e il focus sulla sostenibilità in un periodo che ha messo l’industria dell’aviazione civile alla prova più difficile della sua storia.

In partnership con Sesar Joint Undertaking, Aci Europe ha istituito quest’anno il premio per la trasformazione digitale con l’obiettivo di premiare l’aeroporto europeo che ha imboccato con maggior convinzione la strada della digitalizzazione, adottando tecnologie e procedure innovative per migliorare la sicurezza, la capacità, l’efficienza e l’impronta ambientale delle sue operazioni lato aria. La palma della vittoria è andata ad Aeroporti di Roma, gestore degli scali di Fiumicino e Ciampino, a cui i giudici hanno riconosciuto che il focus su innovazioni e soluzioni digitali è diventato parte integrante del Dna della società.

Sono stati in particolare apprezzati gli investimenti nel nuovissimo Centro operativo dell’aeroporto, aperto nel corso di quest’anno, che impiega le tecnologie più avanzate per migliorare e snellire le operazioni aeroportuali. La società ha poi raccolto il plauso dei giudici per il piano con cui conta di realizzare un Innovation Hub in cui sviluppare direttamente soluzioni tecnologiche e di processo rivoluzionarie e per il lancio di una Call di idee che incoraggia le start up di tutto il mondo a presentare progetti da sperimentare nei due hub romani.

L’aeroporto Falcone Borsellino di Palermo è risultato primo in Europa nella categoria 5-10 milioni di passeggeri per le forti credenziali di sostenibilità: sia per aver raggiunto il Livello 2 “Riduzione”, dell’Airport Carbon Accreditation dell’associazione, sia per avere introdotto progetti orientati all’ambiente tra cui l’estensione di un parcheggio green, il progetto di una riserva naturale, gli schemi per il riciclo dell’acqua e l’elettrificazione dei veicoli. I giudici hanno anche sottolineato ‘l’eccellente leadership’ svolta nella pandemia: l’aeroporto ha messo a disposizione di dipendenti e passeggeri strutture per l’effettuazione di tamponi Covid gratuiti.

In questa categoria di traffico una segnalazione particolare ha ricevuto anche lo scalo di Milano Linate gestito da Sea.

 

 

Leggi anche

BITPANDA
INFRATEL

Ultim'ora

Fortune Italia
ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.

Fortune Italia