WBF

Valentino Rossi ora può far crescere l’imprenditore

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Enel 2022

Ha corso oggi la sua ultima gara in moto, a Valencia. Valentino Rossi lascia il motomondiale, chiudendo una carriera che resterà per tante ragioni diverse un’esperienza unica nello sport mondiale. Ha vinto 9 titoli, presentandosi sulla linea di partenza 432 volte e tagliando il traguardo per primo 115 volte. Lo ha fatto in 25 anni, dal 1996 al 2021.

Ma i numeri non bastano a raccontare cosa è stato Valentino Rossi. C’è un elemento che lo rende unico, non replicabile. Ha portato dalla sua parte generazioni intere di appassionati di moto e anche di persone che con le moto hanno avuto a che fare soprattutto perché c’era lui. Il tifo per Valentino Rossi è stato quello che solo le grandi squadre di calcio riescono a mantenere nel tempo, anche a dispetto delle sconfitte, soprattutto quelle degli ultimi anni, sicuramente troppi. E anche a dispetto degli errori, su tutti la partita fiscale, chiusa con una transazione con l’Agenzia delle Entrate dal 35 mln, che non fa onore alla grandezza del pilota e anche alle qualità dell’imprenditore.

Anche la marea gialla, la folla dei suoi tifosi riconoscibili in tutti i circuiti del mondo, dovrà fare i conti con una nuova dimensione. Sarà diverso non trovarlo sulla griglia del prossimo gran premio ma lo sport è fatto da sempre di grandi addii.

Valentino Rossi è cresciuto e cambiato vincendo, guadagnando denaro, tanto, e consenso, tantissimo. Ha fatto del suo talento infinito un marchio talmente forte da poter sopravvivere anche alla sua lunghissima stagione agonistica. Al suo numero, il 46, è legato un impero economico e un’attività imprenditoriale che ha tutte le carte in regola per durare ancora anni dopo il ritiro di oggi.

Ora, Valentino Rossi dovrà affrontare il momento più difficile per i grandi sportivi: il giorno dopo. Da domani sarà un ex pilota con un enorme passato e un futuro comunque da costruire. Ha le risorse economiche, il seguito e l’intelligenza per continuare ad alimentare la sua leggenda. Non lo farà più aprendo il gas, o attaccandosi ai freni per una delle sue staccate, e deve lavorare per capitalizzare ancora e non disperdere quello che ha rappresentato.

Può farlo nel suo campo, lo sport, o altrove, investendo e coltivando le capacità che ha sempre dimostrato di avere. Servono leadership, coraggio, visione e voglia di continuare a mettersi in gioco. Insieme alle persone e alle competenze giuste intorno. Per non smettere di celebrare il pilota e far crescere l’imprenditore.

 

WBF

Leggi anche

WBF
A2A

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.