Poste, Del Fante e il digitale ‘democratico’

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Matteo_Del_Fante_Amministratore_Delegato_Poste_Italiane_(1)
Enel 2022

Matteo Del Fante, Ad e Dg di Poste Italiane, è Businessperson of the year 2021 di Fortune Italia. Parla delle strategie per consolidare gli ottimi risultati raggiunti quest’anno e dell’obiettivo di lungo termine: costruire un’azienda piattaforma, capace di offrire servizi e prodotti nel miglior modo possibile. La versione completa di questo articolo è disponibile sul numero di Fortune Italia di dicembre 2021.

L’UFFICIO POSTALE è tra i presidi più antichi sul territorio. Poteva invecchiare e perdere di senso e invece si è trasformato, accettando la sfida della digitalizzazione e restando un punto di riferimento imprescindibile. La macchina di Poste Italiane ha accelerato proprio durante la pandemia Covid e Matteo Del Fante, l’uomo che la sta guidando, spiega dove vuole arrivare. Dice, tra le altre, una cosa che sintetizza le sue linee strategiche: l’obiettivo è creare un’azienda piattaforma, accessibile da canali diversi, e capace di contribuire a rendere ‘democratico’ il digitale. Basta pensare all’utilizzo dello Spid e allo sviluppo dell’e-commerce per capire di cosa si sta parlando.

Partiamo dai risultati di Poste, che lei ha definito “importanti”. Come sono stati raggiunti e su quali leve intende agire per confermarli e migliorarli ancora?

Abbiamo conseguito risultati molto solidi, ottenuti in un quadro di continuo miglioramento dell’economia italiana. Per raggiungerli è stato decisivo innanzitutto il contributo e la dedizione di tutti i dipendenti di Poste Italiane a cui va il mio ringraziamento, una ‘famiglia’ di circa 123 mila dipendenti che fa di Poste Italiane il più grande datore di lavoro del Paese. Ho puntato molto sul rafforzamento dello spirito di squadra e i fatti ci danno ragione. Credo che i risultati raggiunti siano il frutto della validità del nostro modello di business diversificato. Tutte le nostre attività sono tornate a crescere, raggiungendo risultati superiori alla fase precedente alla pandemia. In questo scenario restiamo concentrati sul bilanciamento tra l’efficienza dei costi e gli investimenti finalizzati a cogliere opportunità di crescita. E puntiamo naturalmente sulla logistica per l’e-commerce, con i pacchi in costante aumento, sulla raccolta risparmio, sui servizi assicurativi, i pagamenti digitali e poi affronteremo una nuova sfida di mercato, con il lancio di una nostra offerta commerciale per l’energia.

Può indicare un obiettivo o una priorità, in particolare, per il prossimo anno?

La nostra priorità, che si muove su un orizzonte temporale più lungo di un anno, è la creazione graduale di una azienda piattaforma, un’azienda che offra ai clienti una amplissima gamma di servizi e prodotti nella migliore maniera possibile, lasciando alla scelta del cittadino la modalità di entrare in relazione con noi. Può farlo attraverso la rete fisica dei nostri 12.800 uffici postali, che vogliamo rendere sempre più accoglienti. Noi, anzi, speriamo che gli uffici postali siano sempre più frequentati perché per noi la presenza dei cittadini negli uffici è linfa vitale. Può farlo servendosi delle nostre piattaforme digitali, o utilizzando le reti terze. Saper rispondere alle esigenze dei clienti a 360°, qualunque sia la via d’accesso che i cittadini scelgano per entrare in contatto con noi, ci aiuta a diventare una piattaforma che produce ricavi adeguati a sostenere la crescita dell’azienda e a tenere in equilibrio i conti. L’altra nostra priorità sarà quella di rendere il digitale davvero ‘democratico’ e a disposizione di tutti, per superare il divario digitale anagrafico e sociale che c’è nel Paese. Non si diventa tutti digitali dall’oggi al domani se non lavorando per facilitare l’uso della tecnologia, rendendola poco costosa e di facile utilizzo per tutti.

La versione completa di questo articolo è disponibile sul numero di Fortune Italia di dicembre 2021 – gennaio 2022. Ci si può abbonare al magazine di Fortune Italia a questo link: potrete scegliere tra la versione cartacea, quella digitale oppure entrambe. Qui invece si possono acquistare i singoli numeri della rivista in versione digitale.

Leggi anche

BITPANDA
INFRATEL

Ultim'ora

Fortune Italia
ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.

Fortune Italia