WBF

Startup, round da 800k per l’e-commerce dell’olio d’oliva

oliveyou olive startup
Aboca banner articolo

Un aumento di capitale da 800mila euro per un ecommerce specializzato nella vendita di olio extravergine d’oliva: adesso OliveYou vale 4,5 mln di euro, ha accolto investitori esterni, e punta a portare le sue etichette in nuovi Paesi (Germania, Francia e Inghilterra) con un altro aumento di capitale, più consistente, che arriverà nel 2022.

L’azienda si definisce “la più grande piattaforma e-commerce al mondo specializzata nella selezione e vendita in tutta Europa dei veri oli extravergine di oliva”, e fa sapere di aver chiuso il 2021 con una crescita del fatturato del 60%.

La startup opera in quello che viene definito il settore del foodtech, che negli anni della pandemia sta decollando: secondo un report di Talent Garden sul settore, nel 2020 si stima che ci siano stati 17 mld di euro di investimenti, nonostante la pandemia, dopo i 15 mld del 2019. Un’esplosione che riguarda da vicino chi basa il proprio business sulla raccolta di capitali, come le startup. Mentre la maggior parte della raccolta di fondi riguarda l’agritech, cioè le imprese attive in agricoltura, una fetta consistente va anche a quelle startup che stanno cambiando il modo in cui il cibo viene acquistato e consumato, come le app di delivery. A investire nel settore, secondo il report, ci sono quasi mille business angels, e più di 3.200 tra venture capitalists e investitori istituzionali.

Nel caso di OliveYou, gli investitori sono diversi. L’aumento di capitale ha previsto una prima parte, riservata ai soci fondatori, sottoscritta da Boraso BTECH (lead investor) e Davide Guariento, CEO di M31, e una seconda parte riservata ad altri soci: Mario Resca, amministratore in McDonald’s Italia, Eni, Versace, L’Oreal e Italia Zuccheri, primo investitore nel Gruppo Immobiliare.it e oggi Presidente di Mondadori Retail, Sicuritalia e Confimprese, e Membro del CDA di alcuni fondi di private equity. Francesco Zaccariello, fondatore di efarma.com, la farmacia online venduta nel 2021 al Gruppo Atida. Imperatore Travel World, tour operator del Sud Italia. Paolo Samà, manager e investitore, Head of treasury at Voilàp Holding. Alessandro Corinaldi e Cecilia Bozzi Maria, imprenditori e investitori in startup digitali.

Con i soldi raccolti, OlivYou lancerà in Italia una prima campagna di comunicazione per far conoscere i “veri extravergine” e allargherà il team con nuove assunzioni nell’area marketing e tech.

“Con OlivYou vogliamo cambiare la conoscenza e la distribuzione dell’olio extravergine di oliva, quello vero”, spiega Massimo Boraso, CEO e founder di OlivYou. “Come già successo per il vino anche l’olio si comprerà sempre più online, è più comodo, puoi scoprire e acquistare prodotti e varietà differenti ma soprattutto avere la certezza di comprare veri extravergine di alta qualità in un mercato pieno di falsi. Selezioneremo solo veri oli extravergine che analizzeremo con analisi chimiche e organolettiche (panel test) pubblicandole online a garanzia del consumatore. Per farlo abbiamo bisogno di soldi e competenze e questo primo round aveva l’obiettivo di far entrare nella compagine sociale imprenditori selezionati di grande valore che sposassero a pieno la nostra identità, il nostro scopo, la nostra visione e gli obiettivi di lungo periodo, apportando grandi competenze nel progetto”.

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.