CDP3Advertisement
CDP4Advertisement
WBF

Scalapay diventa un unicorno: round da 497 mln di dollari

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
scalapay
Aboca banner articolo

Da qualche ora, quando si entra sul sito di Scalapay si viene accolti da una pioggia di coriandoli virtuali, a forma di unicorno. In alto, un banner: “Scalapay unicorno italiano 🦄, chiude un round di Serie B da 497 mln di dollari”, con un link al post Linkedin in cui la piattaforma Bnpl fondata nel 2019 da Simone Mancini e Johnny Mitrevski comunica, appunto, di aver superato lo scoglio del miliardo di valutazione.

“Oggi siamo orgogliosi di annunciare un momento magico per Scalapay”, si legge nel post. Il round da 497 mln di euro è stato guidato da Tencent e Willoughby Capital, con la partecipazione di Gangwal, Moore Capital, Deimos, Fasanara Capital e Tiger Global. Per capire quanto pesi Scalapay sui numeri italiani, secondo l’Ey venture capital barometer il totale della raccolta da parte di startup del settore fintech italiano, nel 2021, è stato di 255 mln. Scalapay nel 2021 ha chiuso due round da circa 140 milioni di euro e 40 milioni di euro.

Ma cos’è Scalapay? Fondamentalmente, offre una soluzione di pagamento innovativa per i commercianti e gli e-commerce di tutto il mondo, abilitando il cosiddetto Buy now pay later. Consente quindi ai clienti di acquistare ora e pagare dopo, in tre rate, senza interessi. MA c’è anche l’opzione per pagare in 4 rate o l’intera cifra dopo 14 giorni. Scalapay attualmente collabora con rivenditori come Shein, Decathlon, Calzedonia, Morgandetoi (Gruppo Beaumanoir), Swappie, Moschino, Don’t Call Me Jennifer, Samsonite, Nike e Pandora, tra gli altri.

Scalapay è stata fondata da Simone Mancini e Johnny Mitrevski nel 2019. Il team di fondatori comprende anche Raffaele Terrone, Daniele Tessari e Mirco Mattevi. La società ha raccolto fino ad oggi oltre 700 milioni di dollari di finanziamenti. Dal suo round di serie A, Scalapay ha aumentato il volume dei pagamenti tre volte di mese in mese.

“Questo è un momento importante che ci consente di accelerare la nostra mission: consentire ai commercianti di offrire ai clienti esperienze straordinarie”, si legge sul post di Scalapay. “Con questa missione in mente, siamo anche orgogliosi di annunciare il lancio di Magic. La piattaforma Magic è progettata per rivoluzionare l’esperienza di pagamento per i clienti e risolvere le aree più problematiche per i commercianti che desiderano fornire una soluzione di e-commerce di livello mondiale”.

In altre parole, con Magic Scalapay entra in una nicchia nuova: non più solo il pagamento, ma l’intero processo di checkout del cliente ecommerce. “Con Magic, abbiamo rimosso tutti i punti di attrito al momento del pagamento e affrontato i motivi principali dell’abbandono del carrello, come la registrazione o l’accesso, la spedizione, la selezione del pagamento e ‘ consensi sulla privacy. Lo abbiamo fatto rispettando le rigide norme europee PSD2 e GDPR”, ha detto Johnny Mitrevski, che oltre a essere Co-founder è Cto dell’azienda. Altro obiettivo: raddoppiare il numero di dipendenti entro la fine dell’anno.

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
WBF
A2A

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.