WBF

Crisi energetica, l’impatto sui conti Edison: ricavi a 13 mld, ma scendono gli utili

gas edison energia
Aboca banner articolo

La crescita dei prezzi dell’energia, e l’aumento delle forniture per la sicurezza energetica italiana, fanno decollare i ricavi di Edison, con aspetti paradossali, conseguenza della crisi energetica: le entrate della società crescono, ma diminuiscono gli utili. Intanto, si registra un segno meno anche per la domanda di gas.

Secondo la semestrale della società energetica, è in lieve flessione (-1,7%) la domanda italiana di gas nei primi sei mesi dell’anno, che si è attestata a 39,1 miliardi di metri cubi. A diminuire sono i consumi residenziali (-4,1% a 17,1 miliardi di metri cubi), per effetto di un clima più mite, ma soprattutto gli usi industriali (-8,4% a 8,3 miliardi di metri cubi) che hanno risentito del peggioramento dello scenario economico ed energetico.

Di segno opposto i consumi per usi termoelettrici, che nel periodo crescono del 7% a 12,7 miliardi di metri cubi.

Se da una parte cala la domanda, dall’altra c’è l’impennata dei prezzi (quadruplicati, tra elettricità e gas): il gas spot in Italia nel primo semestre 2022 si è attestato su un valore medio di 103,5 centesimi di euro a metro cubo. Nel primo semestre 2021 era di 23,1 centesimi di euro a metro cubo. “Il trend rialzista è stato sostenuto dalla forte volatilità dei mercati gas europei a seguito delle tensioni geopolitiche e della crescente incertezza sull’offerta via gasdotto dalla Russia”, fanno sapere da Edison.

Il contesto generale: il primo semestre del 2022 è stato caratterizzato dal forte rincaro dei prezzi dell’energia aggravato dalla guerra russo-ucraina, ma anche dall’incertezza sulla continuità di forniture di gas dalla Russia. Va considerato, quindi, che in questo contesto Edison ha anche reso disponibile all’Italia il 5% di gas in più rispetto al primo semestre 2021.

I maggiori volumi di vendita di gas, pari a circa 2 miliardi di metri cubi, unitamente all’incremento dei prezzi – quotazione media di energia elettrica e gas più che quadruplicata nel semestre – hanno spinto i ricavi del Gruppo Edison a 13,2 mld di euro (4,12 mld di euro nello stesso periodo del 2021).

Un dato triplicato dovuto ai 10,3 mld della Filiera Attività Gas (2,3 mld di euro nel 2021) e 4,4 mld dalla Filiera Energia Elettrica (2 mld di euro nel 2021).

Più limitato l’incremento dell’Ebitda a 622 milioni di euro (472 milioni di euro del primo semestre 2021): sono aumentati i ricavi, ma sono anche aumentati i costi di produzione e approvvigionamento dell’energia e delle materie prime, nonché delle politiche di copertura dei prezzi di vendita.

Edison sottolinea in una nota che ai conti “hanno contribuito soprattutto la produzione termoelettrica e le attività gas. Tali fattori hanno più che compensato il calo della produzione idroelettrica, che ha sofferto la bassa idraulicità del periodo, e l’impatto negativo del rialzo dei prezzi sulla marginalità delle vendite ai clienti finali. In questo scenario di incremento dei prezzi, Edison ha adottato azioni di protezione dei clienti che hanno pesato sulla redditività delle attività downstream”.

Infatti il Gruppo chiude il semestre con una contrazione dell’utile a 201 milioni di euro (319 milioni nel primo semestre 2021); il risultato è penalizzato dall’applicazione dei decreti “Aiuti”, “Taglia prezzi” e “Sostegni-ter” e dall’assenza di effetti non ricorrenti, dicono da Edison.

L’indebitamento finanziario al 30 giugno 2022 è pari a 150 milioni di euro da 104 milioni di euro al 31 decembre 2021 e registra gli investimenti per il rafforzamento nei business della transizione energetica.

La società è impegnata nella realizzazione di due impianti a ciclo combinato a Marghera e Presenzano che “saranno i più efficienti in Europa”, nello sviluppo di nuova capacità eolica e fotovoltaica oltre che nei servizi energetici e ambientali.

Ora Edison stima di chiudere il 2022 con un’Ebitda in un intervallo compreso tra 950 e 1.050 milioni di euro a fronte di un’Ebita 2021 di 989 milioni di euro.

 

 

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.