GILEAD
Leadership Heade
Poste Italiane
Cerca
Close this search box.

Ultimi giorni per il 730: inviate la dichiarazione prima della scadenza del 2 ottobre

Si avvicina la scadenza per l’invio del modello 730, e l’Agenzia delle Entrate sta invitando i cittadini a completare e inviare la loro dichiarazione online prima del termine fissato al 2 ottobre. Questo termine offre agli italiani le ultime due settimane per presentare la loro dichiarazione, eventualmente integrandola o apportando modifiche.

L’Agenzia delle Entrate ha adottato un approccio innovativo quest’anno, utilizzando oltre un miliardo e 300 milioni di dati per predisporre i modelli e semplificare il processo di dichiarazione dei redditi. Tra questi dati, spiccano oltre un miliardo di informazioni riguardanti le spese sanitarie, 99 milioni relative a premi assicurativi, 73 milioni relative alle certificazioni uniche di lavoratori dipendenti e autonomi, 11 milioni per i bonifici destinati a ristrutturazioni, 8,5 milioni di dati sugli interessi passivi sui mutui e 6,5 milioni relativi alle spese scolastiche.

Inoltre, quest’anno sono state considerate anche le spese per canoni di locazione e quelle di intermediazione per l’acquisto di immobili destinati a essere la “prima casa”. Tutte queste informazioni si aggiungono a quelle già presenti negli anni precedenti, come i contributi previdenziali e assistenziali, quelli versati per i lavoratori domestici, spese universitarie e per gli asili nido, e molto altro.

Per accedere alla dichiarazione precompilata, i contribuenti possono semplicemente accedere alla propria area riservata sul sito www.agenziaentrate.gov.it, utilizzando le credenziali Spid, Cie o Cns. All’interno dell’applicativo web, è possibile visualizzare il modello precompilato e verificare i dati già inseriti per confermarli o, attraverso la funzione “Compilazione assistita,” modificarli e aggiungerne di nuovi in modo guidato.

Per chi ha bisogno di assistenza, l’Agenzia ha reso disponibile un video-tutorial che spiega i passi essenziali per inviare la dichiarazione. Inoltre, il sito dedicato “info730” fornisce informazioni utili e risponde alle domande più frequenti. Sul sito delle Entrate è anche disponibile una guida apposita.

Chi desidera autorizzare un familiare o una persona di fiducia a operare sulla propria dichiarazione online ha ancora tempo per farlo. L’abilitazione può essere richiesta facilmente dalla propria area riservata o tramite una videochiamata con un funzionario dell’Agenzia. In alternativa, è possibile inviare una pec o presentare la richiesta presso un qualsiasi ufficio dell’Agenzia.

Infine, un promemoria importante: la scadenza per il modello Redditi (e il modello Redditi correttivo del 730) è fissata per il 30 novembre. Pertanto, assicuratevi di rispettare anche questa scadenza se avete bisogno di apportare ulteriori correzioni alla vostra dichiarazione.

Gileadpro
Leadership Forum
Poste Italiane

Leggi anche

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.