Cerca
Close this search box.

Moody’s conferma il rating “Baa3” all’Italia e alza l’outlook a stabile, Giorgetti: stiamo lavorando bene

La settimana per l’Italia si è conclusa con l’atteso giudizio di Moody’s sul rating sovrano, confermando l’outlook da negativo a stabile e mantenendo il rating a ‘Baa3’. Nel contesto di una riforma del Patto di Stabilità ancora in salita, il governo Meloni affronta le sfide di una valutazione europea della manovra che si terrà martedì prossimo con animo positivo. Analizziamo i dettagli del responso di Moody’s e le prospettive per il futuro economico del paese.

Rating sovrano confermato a ‘Baa3’

Moody’s ha riconosciuto il percorso positivo dell’Italia, mantenendo il rating a ‘Baa3’. L’agenzia di rating ha migliorato però l’outlook da negativo a stabile, sottolineando il supporto a breve termine derivante dall’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e dai recenti progressi nel settore bancario.

Le prospettive a breve termine e l’attuazione del PNRR

Secondo Moody’s, le prospettive a breve termine dell’Italia sono influenzate positivamente dall’attuazione del PNRR, che rappresenta un pilastro cruciale per il futuro economico del paese. Il governo ha ottenuto elogi per i recenti miglioramenti nel settore bancario, indicando una maggiore stabilità e miglioramenti operativi. Il Ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, ha accolto con soddisfazione la conferma del rating, evidenziando gli sforzi del governo per garantire un futuro solido per l’Italia.

Le parole di Giorgetti

“Alla luce del giudizio espresso da Moodys e delle altre agenzie di rating, ci auguriamo che le prudenti, responsabili e serie politiche di bilancio del governo, pur nelle legittime critiche di un sistema democratico, siano confermate anche dal Parlamento”, con queste parole il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti ha accolto la pronuncia di di Moody’s. Mentre si attende il giudizio della Commissione europea sulla manovra, la riforma del Patto di Stabilità si presenta come un percorso complesso e in salita. Il governo italiano è chiamato a bilanciare le esigenze di una politica di bilancio responsabile con le critiche legittime in un contesto democratico.

Riduzione dei rischi energetici e miglioramenti nel settore bancario

Moody’s ha notato una riduzione dei rischi legati alle forniture energetiche, attribuibile sia a condizioni climatiche favorevoli che alle azioni del governo per diversificare le forniture e rafforzare l’infrastruttura energetica. L’agenzia ha sottolineato che il settore bancario italiano ha registrato un miglioramento significativo, con un graduale consolidamento che ha portato a una maggiore efficienza operativa e a miglioramenti complessivi della redditività.

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.