Lilly H
Cerca
Close this search box.

Università, Giovanna Spatari è la prima rettrice del Sud Italia

Non solo una donna – Giovanna Iannantuoni – a capo della Crui (la Conferenza dei rettori delle università italiane). Una donna (per la prima volta) anche alla guida dell’Università di Messina. Giovanna Spatari, con ben 624 preferenze, è stata eletta rettore dopo un testa a testa con il direttore del dipartimento di Economia Michele Limosani (che ha raccolto 555 voti).

Una manciata di voti di differenza che però racconta ancora una volta come nel nostro Paese, forse, qualcosa stia cambiando. Dalla premier Giorgia Meloni alla presidente della Corte costituzionale Silvana Sciarra. Anche se, ci ha spiegato Donatella Sciuto poco tempo fa (pure lei prima donna a guidare il Politecnico di Milano in 160 anni): sì, i segnali sono buoni. Ma “i numeri non mentono. In università non esistono quote rosa. Per questo il sistema va alimentato dal basso, aumentando il numero di dottorande e di ricercatrici”.

Università, Donatella Sciuto: aumentano le rettrici, ma la parità è ancora un miraggio

Con Spatari il numero di donne rettrici in Italia sale a 12. Le altre (oltre alla stessa Giovanna Iannantuoni di Milano Bicocca e a Donatella Sciuto) sono (in ordine alfabetico): Paola Inverardi, (Gran Sasso Science Institute),  Tiziana Lippiello (Ca’ Foscari di Venezia), Daniela Mapelli, (Università degli Studi di Padova), Maria Grazia Monaci (Valle d’Aosta), Sabina Nuti (Sant’Anna di Pisa), Alessandra Petrucci, (Università degli Studi di Firenze), Antonella Polimeni (Sapienza di Roma), Laura Ramaciotti, (Università degli Studi di Ferrara), Mariagrazia Russo (Università degli Studi Internazionali di Roma).

Chi è Giovanna Spatari

Ordinaria di Medicina del lavoro all’Università degli Studi di Messina, Spatari era già nella squadra di Salvatore Cuzzocrea, il precedente rettore che si è poi dimesso perché coinvolto in un’inchiesta su rimborsi per diversi milioni di euro. È componente, in qualità di esperta, della Commissione Consultiva permanente per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, componente del Comitato tecnico-scientifico dell’Inail, presidente della Società Italiana di Medicina del Lavoro, delegata nazionale della Federazione Italiana Società Mediche (Fism) per i temi di genere.

“Ringrazio tutta l’Università per questo risultato, mi sento responsabile del consenso ricevuto e prometto il massimo impegno a favore della mia comunità”, ha dichiarato Spatari, che ora è anche la prima rettrice del Sud Italia.

 

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.