Cerca
Close this search box.

Scadenza Rottamazione Quater, il Fisco batte cassa: pagamenti entro il 5 dicembre

agenzia entrate

Il fisco richiama i contribuenti: entro il prossimo martedì, 5 dicembre, è previsto il termine per il versamento della seconda rata della Rottamazione Quater. Inizialmente fissata al 30 novembre, l’amministrazione concede un breve periodo di tolleranza di 5 giorni, considerando validi i pagamenti effettuati entro martedì.

L’appuntamento coinvolge circa 3 milioni di contribuenti che hanno optato per dilazionare il pagamento delle somme dovute al fisco. La Rottamazione Quater consente di versare solo l’importo del debito residuo, senza corrispondere sanzioni, interessi, e aggio. La definizione agevolata si applica ai carichi affidati alla riscossione dal 1° gennaio 2000 al 30 giugno 2022.

La possibilità di pagare in rate, fino a un massimo di 18, offre un certo sollievo a coloro che devono far fronte a debiti complessi. La legge prevede scadenze per il versamento delle rate entro il 28 febbraio, 31 maggio, 31 luglio, e 30 novembre di ogni anno a partire dal 2024.

Il governo, oltre a valutare possibili interventi per estendere la platea della Rottamazione, sta esaminando opzioni per alleggerire il carico fiscale attraverso la delega fiscale o altre misure come il concordato preventivo biennale.

I contribuenti devono effettuare il versamento utilizzando i moduli allegati alla comunicazione delle somme dovute, reperibili anche sul sito ufficiale www.agenziaentrateriscossione.gov.it. Il mancato pagamento di una rata o il ritardo comportano la decadenza dai benefici della definizione agevolata, e gli importi già versati saranno considerati come acconto sulle somme dovute.

 

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.