Cerca
Close this search box.

Smart mobility: 3 milioni di euro al Gruppo Moov-Tech

La start-up innovativa Moov-Tech Srl, attiva nel settore del Mobility e dell’Insurtech Mobility, ha ricevuto un investimento di 3 milioni di euro da Juniper Mobility per sviluppare nuove idee di mobilità sostenibile – in particolare il progetto Flee – che garantiscano al cliente un servizio flessibile, affidabile e naturalmente “green”.

Cos’è MOOV
La start-up, appartenente al Gruppo Moov, è una società focalizzata sull’innovazione tecnologica nel mondo della mobilità che sviluppa sistemi di orchestrazione all’avanguardia, prodotti assicurativi su misura e servizi di mobilità intuitivi. È stata fondata da Gabriele Ratti e Giovanni Giulitti, personalità di spicco del mondo assicurativo e automotive italiano.

Cos’è FLEE
Il progetto Flee è il primo use case di Moov e interpreta un nuovo concetto di mobilità sia per i privati che per le imprese. Si tratta di un servizio di noleggio a lungo termine particolarmente innovativo che punta a costruire un vero e proprio ecosistema di mobilità. Flee offre al cliente l’opportunità di adeguare la rata del noleggio all’effettivo utilizzo del mezzo, ottimizzando quindi la sua esperienza di mobilità. Non solo: Flee consente di creare una community di utenti con cui il cliente principale può scegliere di condividere il veicolo. E’ stato Gabriele Ratti a ideare il progetto: “Flee è nata come corporate start up all’interno del gruppo assicurativo Aon per cui lavoravo. Osservavo i trend di cambiamento nel mondo dell’automotive e dell’assicurazione e, complice la digitalizzazione che la pandemia ha contribuito ad accelerare, ho capito che il cliente aveva bisogno di una mobilità nuova, più flessibile e personalizzata. Così è nato Flee”.

I fondatori del Gruppo Moov-tech. Gabriele Ratti e Giovanni Giulitti

Cos’è Juniper
Juniper Mobility è la piattaforma dedicata agli investimenti strategici nei progetti che intrecciano mobilità, tecnologia e servizi finanziari. E’ stata creata da Juniper Investment Partners, una società indipendente di private equity con sede a Londra, nota per l’approccio orientato alla generazione di valore e alla crescita sostenibile.

L’intesa Moov – Juniper
Oltre al supporto finanziario, quella tra Moov e Juniper si rivela una partnership particolarmente strategica anche sotto il profilo relazionale: Juniper, in qualità di investitore e partner, fornisce a Moov un accesso privilegiato al proprio network di alleanze e competenze specifiche. La collaborazione, quindi, diventa la chiave per raggiungere velocemente gli obiettivi del piano 2024-26. A sigillare l’intesa è l’ingresso nel CdA di Moov del membro di Jupiter Simone Tedeschi per contribuire a realizzare il sogno di Gabriele Ratti e Giovanni Giolitti: regalare a Moov un mercato internazionale.

“Questa partnership segna un passo fondamentale per Juniper”, afferma Simone Tedeschi, partner di Juniper e nuovo membro del CdA di Moov. “E’ la prova del nostro impegno continuo a investire in soluzioni sostenibili, accessibili e tecnologicamente avanzate nel settore della mobilità”.
L’Advisor dell’operazione è stata PwC TLS. Il gruppo guidato da Cristiano Valpolini, Simone Varini, Alberto Gallarati e Riccardo Maria Togni ha lavorato sulla valutazione di valore del progetto, sulla validazione del modello operativo e sull’impianto legale e fiscale dell’operazione.
“Siamo molto contenti di unire le forze con un investitore come Juniper”, dice Giovanni Giulitti, co-fondatore e membro del Cda di Moov. “Juniper ha alla base delle sue scelte una filosofia orientata all’innovazione, alla sostenibilità e alla costruzione di modelli di grande efficienza. La loro capacità di sviluppare sinergie e collaborazioni strategiche sarà per la crescita del Gruppo Moov un importante fattore di accelerazione”.

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.