CDP3Advertisement
CDP4Advertisement
WBF

Tim, Vivendi: governance Elliott sta fallendo. Conti: accuse assurde

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Aboca banner articolo

Vivendi torna all’attacco: la governance Elliott su Tim “sta fallendo”: “il nuovo team di governance sta fallendo, la diffusione di voci (compresa l’uscita del ceo) provocano disfunzioni dannose per il buon funzionamento e i risultati” dell’azienda. Il primo socio francese della compagnia telefonica si dice “profondamente preoccupato per la disastrosa gestione di Tim da quando ha preso il controllo del suo Consiglio di amministrazione dopo l’Assemblea degli azionisti del 4 maggio”. Le dichiarazioni arrivano dopo il crollo in Borsa del titolo.

Vivendi rinfaccia al fondo americano anche le promesse fatte durante lo scontro per ribaltare la governance: “la performance del mercato azionario è drammatica: il prezzo delle azioni di Tim è calato del 35% circa dal 4 maggio 2018, ed è al suo livello più basso in cinque anni mentre nel suo documento del 9 aprile 2018, Elliott ha promesso il raddoppio del prezzo delle azioni nei prossimi due anni”. Vivendi non fa proposte e non preannuncia se ci saranno azioni concrete ma ribadisce che, da maggiore azionista con il 24% delle azioni, “rimane convinto del significativo sviluppo potenziale di Tim”.

Immediata e secca la replica del presidente della compagnia telefonica, Fulvio Conti: esprime “profondo rammarico per le accuse assurde e infondate”, che “rigetta”. Il Cda, rivendica, “sin dalla sua nomina e nella sua interezza è stato ed è tuttora al lavoro per attuare il Piano Strategico, elaborato dalla stessa Vivendi durante la sua gestione”, aggiungendo: “Paradossale per Vivendi è l’effetto di una concentrazione negativa di elementi, provenienti da oltralpe, che hanno riflessi sul corso di Borsa di Tim” conclude il presidente del gruppo.

Anche oggi il titolo, dopo aver tentato un rimbalzo grazie anche a un report positivo di Equita, perde l’1,4%.

Tim è una public company, per ora

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
WBF
A2A

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.