fbpx

Manovra, Conte: pronti a spending review

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

“Siamo pronti ad operare una spending review se necessario”. Così il premier Giuseppe Conte, parlando della manovra per il prossimo anno, in un’intervista a Bloomberg spiega che il governo giallo-verde è pronto ad attuare una nuova tornata di tagli alla spesa. Conte ha definito il deficit al 2,4% il tetto massimo entro cui agire nel 2019.

Ma “sarebbe per me difficile, non potrei accettare” una modifica della sostanza della manovra, criticata fortemente da Bruxelles. “Non esiste alcun piano B – aggiunge – Ho detto che il deficit al 2,4% del Pil è il tetto. Posso dire che questo sarà il nostro tetto”, sottolinea.