WBF

Milano fiacca con Europa, male le banche, corre Fca

Aboca banner articolo

Avvio di seduta debole per Piazza Affari (-0,13%), che si muove in linea con le altre Borse europee nel giorno in cui l’Italia dovrà affrontare le critiche dell’Eurogruppo alla manovra del governo. Lo spread Btp-Bund è in lieve aumento a 292 punti base. A Milano scivolano le banche, nonostante l’esito dello stress test giudicato dagli analisti positivo per il sistema. Bper perde il 4%, dopo essere finita in asta di volatilità, Intesa cede l’1,7%, Mps l’1,2%, Unicredit lo 0,8% mentre fanno leggermente meglio Ubi (-0,7%) e Banco Bpm (-0,5%), nonostante non abbiano brillato all’esame dell’Eba. Dall’altra parte del listino si mette in luce Fca (+1,9%), nonostante il calo delle immatricolazioni in Italia. Corre anche Ferrari (+1%) in attesa dei conti, bene Campari (+1,1%) e Mediaset (+1%). Pirelli sale dell’1,3%, avanza anche Italgas (+0,45%) che oggi pubblicherà la trimestrale. Fuori dal Ftse Mib brillano Tiscali (7,7%), Stefanel (+6,6%) e Rcs

Lo Spread tra Btp e Bund apre stabile in avvio di settimana a 289 punti come venerdì sera. Il rendimento del decennale del Tesoro è al 3,31%.

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
RISK 2
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
RISK 2
WBF

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.