fbpx

Commerzbank, utile netto in crescita a 865 mln

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Un 2018 positivo per Commerzbank, ma si poteva fare di più, almeno secondo il ceo Martin Zielke che ha precisato: “la verità è che, nonostante tutti i progressi, dobbiamo comunque essere più veloci”.

Commerzbank chiude il 2018 con l‘utile netto in crescita a 865 milioni di euro dai 128 milioni del 2017 e il board della banca tedesca ha proposto un dividendo di 20 centesimi, cifra che conta di poter distribuire anche nel 2019. L’utile operativo è salito a 1,245 milioni da 1,149 milioni dell’anno prima. I ricavi, al netto di poste straordinarie sono aumentati di 441 milioni a 8,648 milioni da 8,208 del 2017.

Fra i progetti della banca, il contenimento delle spese nel 2019 sotto i 6,8 miliardi di euro e l’acquisizione di un milione di clienti nuovi entro il 2020 (nel 2018 ne ha già conquistati un milione). Sull’eventualità di una fusione con Deutsche Bank, Zielke si è mantenuto cauto: le indiscrezioni a riguardo “non sono nuove”, ha detto, “ma no ha alcun senso commentare queste speculazioni o prendervi parte”.

Leggi anche