fbpx

Inps, c’è accordo Lega-M5S. Nori verso la presidenza

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Strada sempre più spianata per Mauro Nori verso la presidenza dell’Inps. Secondo quanto si apprende c’è l’accordo politico tra la Lega e M5S per la nomina di Nori a Commissario.  Il decreto interministeriale dovrebbe arrivare nelle prossime ore dato che domani scade il mandato dell’attuale presidente, Tito Boeri. Una volta nominato il cda, reintrodotto dal decretone, Nori dovrebbe diventare presidente mentre Pasquale Tridico dovrebbe essere suo vice.

Mauro Nori, carriere ventennale all’interno dell’Istituto, è direttore generale dell’Inps dal 2010. Nato a Roma, classe ’61, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza all’Università di Firenze ed il Master di 1° livello in Organizzazione aziendale presso il CUOA Altavilla Vicentina (VI). Docente presso il Master di specializzazione del diritto e della previdenza sociale dell’Università La Sapienza, ha anche realizzato significative esperienze nel settore privato.

Precedentemente ha ricoperto l’incarico di Direttore generale facente funzioni per il periodo dal 1° novembre al 31 dicembre 2009 e quello di Dirigente generale Vicario dal dicembre 2008. Dall’aprile 2012 è anche amministratore delegato di Italia Previdenza – Società italiana di aervizi per la previdenza integrativa Spa.