27 Giugno 2019

La ‘via della Seta’ per Alitalia potrebbe finire a Baku

Alberto Sisto

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

La via della seta per Alitalia potrebbe finire a Baku anziché continuare fino ai mari cinesi. Fra gli aspiranti salvatori dell’ex compagnia di bandiera, oggi in amministrazione straordinaria, c’è anche SW Italia, partecipata dalla società cargo pubblica dell’Azerbajan SilkWay Airlines.

L’interesse lo conferma Daniele Iorio dello studio legale CDRA che affianca i soci di SW Italia, Cargo Invest Ltd, degli imprenditori Ignacio Coraci e Francesco Rebaudo, con una quota del 52%, e la compagnia statale dell’Azerbaijan, la Silk Way Airlines, con il 48%, che come società extraUe non può acquistare la maggioranza del capitale di una compagnia comunitaria, pena la perdita dei certificati di volo.

Nata nel 2015 Sw Italia, circa una ventina di milioni di fatturato, ha base a Malpensa e consegna merci in Azerbaijan, Korea, Cina, Hong Kong e Stati Uniti.

Alitalia, come è noto, è in amministrazione straordinaria dalla primavera del 2017, ed è stata messa in vendita dal governo. Ferrovie dello Stato ha presentato una manifestazione d’interesse condizionata al formazione di una cordata che le lasciasse solo una quota di minoranza.

L’Ad, Gianfranco Battisti, sta lavorando con gli americani di Delta per farli entrare nel capitale di Alitalia, insieme al Tesoro, alle stesse Ferrovie. Anche il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha avanzato una manifestazione d’interesse per essere della partita. Il governo aspetta anche l’ingresso di Atlantia, che potrebbe, grazie alle robuste spalle finanziarie e all’interesse nella società che gestisce gli Aeroporti di Roma, acquistare un ruolo di primo piano nella cordata. La società, che fa capo alla famiglia Benetton, ha sempre respinto le indiscrezioni.

I commissari liquidatori hanno dato tempo a Battisti fino al 15 luglio per riuscire a mettere insieme i partner per la nuova avventura imprenditoriale.

Nessuno degli interessati, anche per via della riservatezza della procedura di vendita, ha voluto commentare l’annuncio del legale di SW Italia e la portata dell’interesse.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.