21 Agosto 2019

Enel Green Power, in Brasile investimento da 100 mln sul solare

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Enel Green Power Brasil Participações Ltda. (“EGPB”), la controllata brasiliana del Gruppo Enel per le rinnovabili, ha avviato la costruzione di una nuova sezione da 133 MW del parco solare di São Gonçalo, a São Gonçalo do Gurguéia, nello stato nordorientale di Piauí in Brasile. Grazie a questa estensione, la capacità totale di São Gonçalo raggiungerà 608 MW. Il Gruppo Enel investirà circa 422 milioni di real brasiliani, pari a circa 100 milioni di euro, per la costruzione della nuova sezione da 133 MW.

Antonio Cammisecra, responsabile di Enel Green Power, la business line globale di Enel dedicata allo sviluppo delle rinnovabili, ha dichiarato: “l’ulteriore espansione di São Gonçalo, il più grande impianto solare attualmente in costruzione in Sudamerica, rafforza il nostro impegno nell’aumentare la capacità rinnovabile di EGP in Brasile, dove siamo il principale operatore solare ed eolico in termini di capacità installata e portafoglio impianti. La produzione di energia dall’impianto di São Gonçalo beneficerà ulteriormente della nostra leadership nel campo dell’innovazione, facendo leva fra l’altro sulle più avanzate tecnologie di generazione. L’impianto dedicherà una parte significativa del suo output, compresa l’intera produzione della nuova sezione, al mercato libero dell’energia brasiliano, sempre più attraente per gli investitori in energie rinnovabili”.

L’entrata in esercizio del parco solare di São Gonçalo da 608 MW è prevista nel 2020; i lavori di costruzione della prima sezione da 475 MW sono iniziati nell’ottobre 2018. Il totale della capacità installata di São Gonçalo comprende: 343 MW, che includono i 133 MW della nuova sezione e una parte da 210 MW della prima sezione, supportati da contratti di fornitura energetica negoziati con clienti corporate sul mercato libero dell’energia brasiliano; 265 MW della prima sezione, coperti da un contratto di fornitura energetica ventennale con un gruppo di società di distribuzione che operano sul mercato tutelato del Paese.

Una volta entrata in esercizio, la nuova sezione del parco solare São Gonçalo sarà in grado di generare circa 360 GWh all’anno, evitando l’emissione in atmosfera di circa 207,000 tonnellate di CO2 l’anno. Una volta operativo, l’intero impianto da 608 MW potrà produrre oltre 1.500 GWh all’anno, evitando l’emissione in atmosfera di oltre 860.000 tonnellate di CO2.

Il parco di São Gonçalo è il primo impianto fotovoltaico di Enel in Brasile a utilizzare moduli solari bifacciali che catturano l’energia solare su entrambi i lati del pannello. L’uso di questa tecnologia innovativa dovrebbe consentire un aumento della generazione di energia fino al 18%.

In Brasile, attraverso le controllate EGPB ed Enel Brasil, il Gruppo Enel ha una capacità installata totale in rinnovabili di oltre 2,4 GW, di cui 782 MW da fonte eolica, 370 MW da fonte fotovoltaica e 1.269 MW da fonte idroelettrica. A questi si aggiungono gli 1,9 GW che EGPB sta sviluppando e costruendo nel Paese.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.