GILEAD
Leadership Heade
Poste Italiane
Cerca
Close this search box.

Coronavirus, la Ue finanzia subito startup e pmi innovative

La Commissione Europea cerca “urgentemente” startup e piccole e medie imprese che stiano sviluppando tecnologie ed innovazioni che possano aiutare sotto ogni aspetto a contrastare l’emergenza coronavirus in Europa e nel mondo. Se lavorate in una azienda innovativa che possa essere decisiva nelle fasi di test, monitoraggio o qualsiasi altro aspetto relativo alla crisi dovuta al Covid-19 siete invitati a rispondere alla call dell’Acceleratore dell’European Innovation Council (EIC Accelerator) entro le 17 del 18 marzo (ora locale di Bruxelles).

I finanziamenti a disposizione ammontano a 164 milioni di euro, e non c’è una priorità nelle tematiche: ogni singola startup o azienda che porterà rilevanti innovazioni per far fronte al coronavirus verrà valutata allo stesso modo. Obiettivo finale è accelerare innovazioni sia con il grant dell’EIC sia con altre risorse.

L’Acceleratore EIC è già impegnano nel supportare startup che stanno sviluppando innovazioni relative all’epidemia con round di finanziamento già erogati: come ad esempio il EpiShuttle project per unità speciali di isolamento, il m-TAP project per una speciale tecnologia di filtraggio che possa rimuove materiale infetto e il MBENT project per monitorare la mobilità delle persone durante le epidemie. Qui tutte le altre informazioni.

Leadership Forum
Poste Italiane

Leggi anche

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.