Advertisement

13 Luglio 2020

Furgoni elettrici, Rivian vicina al debutto. Raccolti altri 2,5 mld

Alessandro Pulcini

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Si avvicina sempre di più il debutto sul mercato dei pickup e dei furgoni elettrici di Rivian, startup americana che punta alla produzione nel 2021, e che adesso può contare su 2,5 mld di dollari in più, raccolti in un round condotto da T. Rowe Price.

 

Hanno messo soldi anche Soros Fund Management, Coatue, Fidelity Management and Research, Baron Capital Group e BlackRock. Amazon, che ha promesso di acquistare 100.000 furgoni elettrici da Rivian entro il 2030 per ridurre il suo impatto sul clima, ha anche aggiunto qualcosa al suo investimento precedente, ha detto la stessa Rivian. Il gigante di Jeff Bezos, molto interessato a un mezzo elettrico che abbia anche discrete capacità di trasporto merce, nel febbraio 2019 aveva infatti condotto un altro round di investimento, da 700 mln.

 

Poi, per Rivian (che ha annunciato lo sviluppo dei suoi ‘adventure vehicles’ nel 2018), sono arrivate altre raccolte: 500 mln dalla Ford (che costruirà un suo veicolo elettrico con la tecnologia Rivian), 300 dalla Cox Automotive, un altro miliardo e 300 mln da T. Rowe Price alla fine dell’anno scorso e ora questo da 2,5 mld. Rivian è ben finanziata, ma ha anche molta concorrenza, C’è il Cybertruck di Tesla e Elon Musk, in vendita sempre dal prossimo anno, ma anche Nikola Motor, Workhorse Group e case automobilistiche tradizionali come Volvo e Daimler. L’asso nella manica di Rivian potrebbe non essere comunque il mercato consumer: come dimostrano l’accordo con Ford e le basi che hanno portato a quello per i furgoni per Amazon, l’asset della startup è la piattaforma elettrica (e connessa) ‘skateboard’ alla base dei suoi veicoli, che può essere “applicata facilmente in diversi ambiti, dagli ‘adventure vehicles’ ai furgoni di Amazon”, scrive la società.

 

Il CEO di Rivian RJ Scaringe ha in programma di vendere tre modelli a partire dal prossimo anno, un po’ più tardi di quanto inizialmente previsto. Il prossimo pick-up completamente elettrico R1T, al prezzo di 69mila dollari, e il SUV completamente elettrico R1S, al prezzo di 72.500, hanno entrambi autonomia fino a 400 miglia con una singola carica. Mentre i furgoni di consegna pensati per Amazon incorporeranno il sistema di gestione della logistica del gigante direttamente nel display del cruscotto. “Con tutti e tre i lanci che si verificano nel 2021, i nostri team stanno lavorando duramente per garantire che i nostri veicoli, la catena di approvvigionamento e i sistemi di produzione siano pronti per un robusto aumento della produzione”, ha affermato Scaringe in una nota. “Siamo grati per il forte supporto agli investitori che ci aiuta a concentrarci sull’esecuzione dei nostri prodotti”.

Rivian auto elettriche furgoni elettrici
Credits: Rivian

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.