Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement
pfizer

Eni punta ancora sulle rinnovabili spagnole

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
eni

Eni, attraverso Eni gas e luce (la società che si occupa del retail e nella quale sta confluendo il business delle rinnovabili del Gruppo), ha siglato un accordo con Azora Capital per l’acquisizione di un portafoglio di nove progetti di energia rinnovabile in Spagna.

Il Paese spagnolo è fondamentale per la strategia rinnovabile di Eni: Eni gas e luce è presente in Spagna tramite Aldro Energía Y Soluciones S.L., società controllata al 100% e attiva nel mercato della vendita di energia elettrica, gas e servizi a clienti residenziali e grandi, piccole e medie imprese. A febbraio 2021 Eni ha anche siglato un accordo con X-Elio per l’acquisizione di tre progetti fotovoltaici nel sud della Spagna per una capacità complessiva di 140 MW.

Sempre tramite Eni gas e luce, Eni ha anche acquisito la società Dhamma Energy Group (“Dhamma”), titolare di una piattaforma per lo sviluppo di impianti fotovoltaici in Francia e in Spagna. Eni gas e luce è presente nel mercato dell’energia retail francese dal 2003 attraverso Eni Gas & Power France, e conta 1.3 milioni di clienti. L’efficacia dell’operazione è soggetta all’ottenimento delle usuali autorizzazioni.

Il portafoglio impianti di Dhamma include una pipeline di progetti in vari stadi di maturità di quasi 3 GW, distribuita nei due paesi, ed anche impianti già in esercizio o in fase avanzata di costruzione in Francia per circa 120 MW.

L’operazione include il passaggio in Eni gas e luce del team di professionisti che ha contributo al successo di Dhamma negli ultimi anni e che costituirà la base per l’ulteriore sviluppo del portafoglio di progetti rinnovabili di Eni gas e luce.

L’operazione con Azora Capital prevede invece l’acquisizione di tre impianti eolici in esercizio e un impianto eolico in costruzione nel centro-nord del paese, per un totale di 230 MW, e cinque grandi progetti fotovoltaici in avanzato stato di sviluppo per circa 1 GW.

Per tutti gli impianti attualmente in costruzione e in sviluppo, Eni ed Azora lavoreranno insieme per garantire l’entrata in produzione entro il 2024. Inoltre, Eni e Azora stanno lavorando a una più ampia intesa strategica per ampliare ulteriormente la piattaforma di energia rinnovabile di Eni in Spagna.

L’accordo è parte della strategia di crescita di Eni nel mercato spagnolo basata sullo sviluppo congiunto della generazione elettrica da fonti rinnovabili e della base di clienti retail.

Claudio Descalzi, Amministratore delegato di Eni, ha commentato: “Questa operazione ci consente da un lato di incrementare fin da subito la nostra capacità di generare energia rinnovabile, in linea con i nostri obiettivi di piano, e dall’altro di rafforzare, attraverso la pipeline di progetti fotovoltaici, le nostre prospettive di crescita in un mercato strategico come quello spagnolo, dove Eni gas e luce sta lavorando a questo progetto con un forte partner spagnolo come Azora e sta potenziando la propria offerta legata alle rinnovabili, con l’obiettivo di proporre alla propria base clienti un’offerta di energia sempre più decarbonizzata”.

Santiago Olivares, Senior Partner and Head of Azora’s Infrastructure team, ha commentato: “La capacità di investire in energia rinnovabile è un punto di forza centrale per Azora, ed è per noi una convinzione fondamentale. Siamo orgogliosi di supportare Eni nella sua continua espansione nell’ambito delle energie rinnovabili e faremo leva sulla nostra ultra ventennale 2 esperienza di successo nel settore per supportare questa azienda leader globale in questo importante percorso di crescita”.

Galapagos Rubrica
Innova Finance

Leggi anche

TTG
ttg
servier box 2
data factor
omron
pfizer

I più letti