Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement
aimaa

Lagarde: pil Eurozona a livelli pre Covid entro fine anno

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Per sintetizzare la situazione in una immagine, dice che “ci siamo allontanati dal baratro ma non siamo ancora del tutto fuori pericolo”. La presidente della Bce, Christine Lagarde, intervenendo al convegno Hec Talks organizzato dall’École des hautes études commerciales de Paris e dalla European league for economic cooperation lancia comunque segnali positivi e, soprattutto, fa una previsione confortante: il pil dell’area euro tornerà ai livelli pre Covid “prima di fine 2021”.

Nell’area euro “ora la ripresa è chiaramente in corso e probabilmente – ha spiegato – più rapida di quanto previsto alcuni mesi fa”, e per questo “abbiamo rivisto significativamente al rialzo le nostre previsioni e ora ci attendiamo una crescita del 5% nell’area euro e un’inflazione del 2,2%, ben più di quanto pensassimo a marzo e giugno”.

Lagarde ha ribadito come l’economia abbia dovuto affrontare una delle peggiori crisi di sempre, ma ora l’eurozona è in una situazione di chiara ripresa e il merito “è soprattutto del progresso delle campagne di vaccinazione“. “Oltre il 70% delle persone sopra i 12 anni di età nell’Unione hanno ricevuto almeno una dose di vaccino – ha detto – e questo ha permesso di riaprire molte attività economiche contribuendo all’accelerazione della ripresa”. La presidente della Bce ha poi sottolineato come in questa crisi la risposta politica e fiscale siano andate nella stessa direzione rafforzando a vicenda il proprio impatto.

SAS ARTICOLO
SAS
Microsoft Banner Articolo
Innova Finance
dhl

Leggi anche

SAS
dhl
anima 2
data factor

I più letti