Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement
SAS

La mossa da tre miliardi del governo contro il caro bollette

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Arriva la mossa del governo per evitare il caro bollette. La misura, votata dal consiglio dei ministri, era nella sostanza già stata anticipata dal presidente del Consiglio, Mario Draghi, davanti alla platea dell’assemblea di Confindustria. “Abbiamo deciso – ha spiegato – di eliminare per l’ultimo trimestre dell’anno gli oneri di sistema del gas per tutti, e quelli dell’elettricità per le famiglie e le piccole imprese. Potenziamo il bonus luce e gas per proteggere soprattutto le fasce meno abbienti. Si tratta complessivamente di un intervento di oltre 3 miliardi, che fa seguito a quello da 1,2 miliardi avvenuto a giugno”.

In sostanza, due miliardi sono destinati al taglio degli oneri di sistema, 450 milioni sono le risorse per il bonus sociale alle famiglie più deboli, mentre l’Iva sulle forniture di gas per usi civili e industriali viene abbassata al 5%.

Le nuove misure, spiegano da palazzo Chigi, intervengono a vantaggio degli oltre 3 milioni di persone che beneficiano del “bonus energia”. Si tratta di nuclei che hanno un Isee inferiore a 8.265 euro annui, nuclei familiari numerosi (Isee 20.000 euro annui con almeno 4 figli), percettori di reddito o pensione di cittadinanza e utenti in gravi condizioni di salute. Per questa platea, sono tendenzialmente azzerati gli effetti del futuro aumento della bolletta.

Inoltre, per circa 6 milioni di piccolissime e piccole imprese con utenze in bassa tensione per 26 milioni di utenze domestiche fino a 16,5 kw saranno azzerate le aliquote relative agli oneri generali di sistema. Quanto al gas per circa 2,5 milioni di persone che beneficiano del “bonus sociale gas” sono tendenzialmente azzerati gli effetti del previsto aumento della bolletta. Per tutti gli altri utenti l’Iva oggi prevista al 10 e al 22% a seconda del consumo, è portata al 5%

 

 

 

SAS ARTICOLO
SAS
Galapagos Rubrica
Innova Finance
dhl

Leggi anche

SAS
dhl
anima 2
data factor

I più letti