CDP3Advertisement
CDP4Advertisement
WBF

Venture building, la nuova strategia di innovazione per Pmi

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
venture capital
Aboca banner articolo

La digitalizzazione chiama, le piccole e medie imprese, insieme al venture building, rispondono. La pandemia ha messo in ginocchio le Pmi italiane, ma ha al contempo aperto la porta a grandi novità. L’enorme sviluppo tech, infatti, ha creato nuovi business a cui è possibile accedere. A patto, certo, di essere disposti ad innovarsi.

L’innovazione digitale nelle pmi è quindi una sfida centrale, che il venture building intende raccogliere. Afferma infatti Roberto Macina, co-founder e managing partner di WDA, Web Digital Advisor, nuova compagnia di venture building: “La trasformazione in chiave digitale è sempre stata un’esigenza per le imprese, per restare al passo con i tempi, ma adesso è divenuta una vera e propria urgenza per reagire alla crisi e alle sfide poste dalla pandemia.”

Questo perché, è ovvio, con il profondo mutamento occorso negli ultimi anni, anche i bisogni dei clienti sono cambiati. E allora non solo questi nuovi bisogni vanno inquadrati e compresi, ma vanno anche intercettati. Questo si può fare solo ripensando l’intera gamma degli strumenti aziendali. Cosa che le imprese hanno tutte le intenzioni di fare, pare. Dice sempre Macina: “le aziende sono pronte ad accogliere questa scommessa ma spesso manca il know how per avviare e concludere il processo”.

Quello che serve, quindi, non è una semplice consulenza ma un vero e concreto supporto in ogni fase: dalla creazione al management della azienda, fino al lancio sul mercato. È questo il servizio che propone il venture building: offrire la propria expertise e le proprie risorse alla produzione sistematica di nuove società, seguendole nella crescita, aiutandole a finanziarsi e a raggiungere un livello di maturità manageriale e strutturale tale da poter approdare infine sul mercato.

Raccogliere la sfida dell’innovazione, quindi, significa ricevere rilevanti benefici a breve e lungo termine. “Le aziende che hanno affrontato la trasformazione digitale sono più solide dal punto di vista competitivo ed economico”, ricorda infatti Macina.

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
WBF
A2A

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.