WBF

GammaDonna premia le imprenditrici italiane. Candidature aperte fino all’11 luglio

Aboca banner articolo

Il Premio Gamma Donna torna per celebrare le menti più brillanti dell’imprenditoria femminile. Sarà nuovamente in presenza, dopo due anni, e per la sua quattordicesima edizione ha scelto il main stage dell’Italian Tech Week, il più grande evento italiano dedicato alla tecnologia, in programma il prossimo 30 settembre a Torino, presso le OGR – Officine Grandi Riparazioni.

Gamma Donna si rivolge ad imprenditrici, founder e co-founder, ma anche socie attive con ruoli manageriali, distintesi per aver innovato, all’interno della propria azienda, prodotti o servizi, processi o modelli organizzativi. Ancora per pochi giorni, ovvero fino al giorno 11 luglio, sarà possibile presentare la propria candidatura.

“Nei due anni la forzata deviazione sul digitale per noi è stata, paradossalmente, uno stimolo importante” ha dichiarato a Fortune Italia Valentina Parenti, co-founder e President di GammaDonna “ci ha consentito di ampliare la platea dei nostri interlocutori. Siamo riuscite a dare ali ad un sogno che avevamo da tempo, che era quello di realizzare un format televisivo. Grazie al nostro partner QVC, broadcast americano con particolare sensibilità verso il tema dell’imprenditoria al femminile, siamo passate da una platea di 350 a 3.500 persone, siamo entrati nelle case della gente, attingendo a contatti fuori dal mondo dell’innovazione, fuori dalla nostra classica bolla. Abbiamo portato ispirazione a moltissime donne, indicando l’auto imprenditorialità come una via d’uscita da un momento di stasi e di crisi”.

Il numero delle imprese guidate da donne è pari al 22.1% del totale, ovvero neanche 1.4 mln in Italia, e si tratta per lo più di micro imprese (96,8%) mentre solo lo 0,3% è guidato da imprenditrici. Cresce però il numero relativo alle donne attive nei settori a maggior contenuto di conoscenza e tecnologia, che rappresentano il futuro del nostro Paese.

GammaDonna, fra i sostenitori MPW – Most Powerful Women di Fortune Italia, negli anni ha fatto scouting di buone pratiche, storie eccezionali, scommesse vinte e sogni realizzati. Ogni anno sono 50 le imprenditrici selezionate per la “short list Fab50”, a cui quest’anno si darà molta visibilità, avranno uno spazio dedicato sulla piattaforma GammaDonna e sul relativo canale youtube sul quale vengono raccontate e diffuse storie di innovazione.  Le Fab50 saranno poi invitate a partecipare all’evento finale di Torino.

“La nostra è una selezione complessa, accurata, e anche già per candidarsi bisogna avere le carte in regola. La short delle Fab50 è una selezione di donne particolarmente valide. E abbiamo quindi deciso di dare a tutte una grande visibilità sulla nostra piattaforma, con un comunicato stampa dedicato, ed apriremo la giornata della finale con un un evento di business matching con tutti i partner del progetto GammaDonna, a cui saranno  invitate a partecipare”

Fra le Fab50 saranno poi individuate 6 finaliste, selezionate dalla Giuria di esperti presieduta da Gianluca Dettori, che ospita anche fra i giurati l’ultima vincitrice del premio GammaDonna. Le finaliste saranno le protagoniste dell’evento del 30 settembre, avranno accesso ad un Master della 24Ore Business School, un percorso di formazione sul mondo del Venture Capital e dell’Innovazione, grazie a Italian Tech Alliance “Venture Academy”, potranno essere selezionate per un training utile a partecipare al processo di screening del Comitato Angels4Women per accedere ad un investimento fra i 100 ed i 500k. Potranno inoltre accedere alle Business Class Finance is Cool di GammaDonna.

I PREMI
All’assegnazione dei tre Award, che vedono per la prima volta un premio per le innovatrici, l’Assist Digital Award,  concorrono invece tutte le Fab50:

  • Il Women Startup Award assegnerà un riconoscimento alla startupper più innovativa in ambito Smart city, Smart mobility, Life Science, Healthcare & Medical Devices, Bioeconomy, Media, Entertainment & Gamification, Fashion, Agri-food tech, Cleantech, Energy. La startup dovrà aver completato almeno un seed L’adozione di principi di economia circolare e/o ESG rappresenterà un plus nella valutazione finale.
  • l’Assist Digital Award, riconoscimento all’imprenditrice che ha investito nella trasformazione digitale con lo scopo di avere un impatto positivo su persone, comunità, territori, società e ambiente. In palio, l’accesso al programma di formazione internazionale di Assist Digital sulla User Experience per i prodotti e i servizi digitali, con 3 livelli di certificazione UX PM (User Experience Project Management).
  • All’imprenditrice che si sia distinta nel campo della comunicazione on e offline è invece destinato il Giuliana Bertin Communication Award, riconoscimento di Valentina Communication, istituito in memoria della sua fondatrice. In premio: interviste e uscite sui principali media nazionali, un Master della 24Ore Business School, l’opportunità di essere selezionata per un training per partecipare al processo di screening del Comitato Angels4Women per accedere a un investimento tra i 100 e i

GAMMADONNA
È un’associazione no-profit che dal 2004 promuove la crescita del ruolo delle donne come imprenditrici, per contribuire a uno sviluppo economico sostenibile e duraturo per il Paese e ridurre, al contempo, il gender gap in campo socio-economico. Interlocutrice di riferimento di istituzioni, associazioni di categoria e del mondo imprenditoriale e delle Big Corp a fine 2020 ha lanciato la propria Business Community, con la mission di continuare a sostenere un’imprenditoria che mette al centro la persona, la sostenibilità e l’innovazione.

 

 

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.