POSTE header

Cesam, a Potenza l’alta formazione per il cinema

Aboca banner articolo
Teva banner articolo

“Il linguaggio del cinema diventa sempre più complesso, conseguenza dell’inarrestabile progresso dell’industria cinematografica e delle nuove tecnologie, per questo servono figure sempre più formate e specializzate”, dichiara Marcello Foti alla guida fino a pochi anni fa del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Competenze e conoscenze ora trasferite a Potenza, luogo di alta specializzazione per promuovere e sviluppare le Arti Culturali e Creative, con una particolare attenzione per le arti moderne, classiche e digitali nel campo dell’audiovisivo, della musica e del teatro: il Centro Sperimentale delle Arti Mediterranee, Arte in evoluzione – Cinema, Musica e Teatro (Cesam) diretto da Marcello Foti. Il taglio del nastro durante la IV edizione di Visioni Verticali – Festival del Cinema di Potenza, evento promosso dall’associazione Polimeri. “L’obiettivo è quello di formare sul territorio figure professionali che, in futuro, possano essere utilizzate dalla società”, spiega Marcello Foti, ex Direttore Generale del Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema.

A sostegno del Cesam la Digital Lighthouse, una Entertainment & Media House che opera nel settore del games, dell’advertising, cinematografico e dei beni culturali (azienda tra i leader italiani nella produzione di contenuti VR, nello sviluppo di esperienze immersive e di contenuti multimediali).

“Il Cesam è un unicum nella Basilicata e nel Mezzogiorno – ha spiegato il fondatore del Centro, Antonio Colangelo – luogo di aggregazione della diversità culturale nel nome della passione comune per l’Arte e le sue innumerevoli declinazioni”. “Si avvertiva l’esigenza di creare un’entità che riuscisse ad abbracciare sinergicamente il territorio, la comunità e il patrimonio culturale e artistico in tutte le sue declinazioni”, continua Foti. “È sicuramente un’impresa ardua finalizzata ad alimentare e incoraggiare l’identità artistica, collettiva ed individuale, coinvolgendo i giovani ed esaltando il territorio di cui siamo parte integrante”. Il Cesam avrà sede nell’ex istituto scolastico “Principe di Piemonte”, nel cuore del quartiere “Santa Maria” di Potenza, in un distretto vivace, sede dei principali luoghi della cultura cittadina: l’Università degli Studi della Basilicata, il Museo archeologico Provinciale, la Pinacoteca, il Polo bibliotecario della Basilicata. L’edificio, composto da due piani, ospiterà le aule e i laboratori multidisciplinari destinati alla didattica; uno spazio museale dedicato al cinema, allestito in collaborazione con la Cineteca Lucana e il cineteatro “Il Piccolo Teatro”. Articolato in Dipartimenti – strutture dotate di una propria autonomia organizzativa e gestionale – avranno il compito di coordinare, programmare e supportare le attività formative e di ricerca. La struttura sarà operativa dal 2023 e contribuirà all’avviamento dei giovani alle professioni artistiche erogando diversi percorsi didattici che consentiranno di conseguire competenze specifiche a livelli di eccellenza anche grazie alle numerose sinergie con enti di formazione, università, musei e biblioteche. Saranno allestiti laboratori creativi e professionalizzanti, attività di ricerca e iniziative di sensibilizzazione. “Il nostro obiettivo – annuncia Foti – è quello di creare un centro di aggregazione e di propulsione dell’arte in tutte le sue forme che punta non solo alla formazione dei talenti ma anche alla valorizzazione del patrimonio storico e artistico – e conclude – Siamo a lavoro per creare un corpo docente di grande levatura. Promuoveremo progetti ed eventi di qualità nell’ambito della cultura creativa, delle arti moderne, contemporanee e storiche”.

 

cinema 2
ABOCA sidebar
TEVA sidebar

Leggi anche

cinema 2
ABOCA sidebar
TEVA sidebar

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.