Terna: Carbone si dimette da consigliere dopo nomina a Csm 

Aboca banner articolo
Aboca banner articolo

Ernesto Carbone ha rassegnato le proprie dimissioni, con decorrenza immediata da consigliere di Terna, a seguito della nomina, da parte del Parlamento in seduta comune, quale componente del Consiglio Superiore della Magistratura. Lo si legge in una nota che ricorda come Ernesto Carbone, consigliere non esecutivo e indipendente, sia stato componente del Comitato per le Operazioni con Parti Correlate e del Comitato per le Nomine.

La Società precisa che, per quanto a sua conoscenza, alla data odierna Ernesto Carbone non detiene azioni di Terna. La Società ringrazia Ernesto Carbone per il prezioso contributo professionale e umano apportato nel corso del mandato. Non sono previste indennità o altri benefici spettanti a seguito della cessazione dalla carica.

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.