GILEAD
Leadership Heade
Poste Italiane
Cerca
Close this search box.

EdTech, al via le candidature per la seconda edizione di NextEdu

Aperte le iscrizioni per il programma internazionale di accelarazione EdTech nato dalla collaborazione tra il finlandese xEdu e le Ogr Torino, con il sostegno della Fondazione Sviluppo e Crescita CRT.

xEdu, il pionieristico acceleratore finlandese che promuove l’innovazione e l’imprenditorialità ha annunciato l’apertura delle iscrizioni per la seconda edizione di NextEdu, sostenuta dalla Fondazione Sviluppo e Crescita CRT e realizzata in collaborazione con le OGR Torino.

Il progetto, la cui partenza è prevista per settembre 2023, si svilupperà nel corso di quattro mesi presso le OGR Tech – l’hub dell’innovazione delle OGR Torino – creando fin da subito un ambiente favorevole al networking.

Come primo vero programma internazionale di accelerazione per l’EdTech, NextEdu si propone di sostenere la crescita e il successo di promettenti startup nel settore educativo.

xEdu si distingue per il suo impegno costante nel favorire la crescita e lo sviluppo di startup nel campo della tecnologia educativa e invita gli imprenditori provenienti da tutto il mondo a candidarsi e cogliere l’opportunità di entrare a far parte di un ecosistema dinamico.

La call sarà aperta a tutte le startup innovative nel campo dell’EdTech, con un particolare focus su soluzioni che promuovono la trasformazione dell’educazione tradizionale. Sebbene il programma accolga partecipanti internazionali, è importante sottolineare che adotterà un approccio ibrido, combinando elementi di partecipazione virtuale e incontri in presenza: la presenza fisica a Torino sarà, dunque, richiesta per massimizzare le opportunità di collaborazione e interazione con gli esperti del settore.

In questa occasione, è stata anche annunciata la costituzione del primo Advisory Board italiano interamente dedicato al settore EdTech, che svolgerà un ruolo fondamentale nel supportare le iniziative dell’acceleratore. Presidente del Board sarà Enzo Peruffo, professore ordinario presso la LUISS, affiancato da Antti Korhonen, Ceo e fondatore di xEdu, che ricoprirà il ruolo di Vicepresidente. Questo team di esperti condividerà la propria esperienza e competenza per offrire una guida strategica alle startup selezionate, facilitando l’incontro con le figure di rilievo nel panorama dell’EdTech e creando un dialogo stimolante e costruttivo volto ad offrire una prospettiva professionale e di consulenza che favorisca la crescita delle startup.

La costituzione di questo Advisory Board rappresenta un significativo passo avanti per il settore EdTech italiano: grazie alla collaborazione e al coinvolgimento di personalità autorevoli, le startup selezionate potranno beneficiare di una rete di contatti estesa e di un pool di competenze variegate. Tale sinergia favorirà l’identificazione di soluzioni innovative, lo sviluppo di nuove opportunità e l’accelerazione del progresso tecnologico.

Alle startup che parteciperanno al progetto verrà garantito l’accesso a GAN, la Community che raccoglie il più grande gruppo di acceleratori, partner e investitori in oltre 120 città su 6 continenti. Avranno così la possibilità di entrare in contatto con una vasta rete globale di esperti, mentors, investitori e potenziali partner, che offriranno orientamento, supporto, opportunità di test pratici e accesso a mercati internazionali.

Inoltre, le startup selezionate potranno beneficiare di un programma di accelerazione personalizzato, sessioni di mentorship individuali con professionisti ed esperti di EdTech, che forniranno loro assistenza nel perfezionamento dei modelli di business, nell’adeguamento al mercato e nelle strategie di crescita. Prevista anche la partecipazione a workshop interattivi e sessioni di formazione specializzate, progettate per potenziare competenze critiche come lo sviluppo del prodotto, il marketing, il fundraising e la scalabilità delle operazioni strategiche.

Al progetto NexEdu verrà dedicato uno spazio di coworking unico, dotato di tecnologie all’avanguardia, allo scopo di favorire un ambiente innovativo propizio alla creatività, alla collaborazione e alla produttività. L’obiettivo dell’acceleratore, infatti, è quello di creare un ecosistema vibrante che favorisca la crescita e la
collaborazione nel campo dell’EdTech.

Far parte dell’ecosistema xEdu significa avere accesso alla principale comunità EdTech europea, quindi l’opportunità di collaborare e creare partnership significative con altre realtà nel settore, costruire sinergie, scambiare conoscenze, partecipare a incontri – quali quelli presso Slush e XcitED – e ottenere sconti per alcuni eventi EdTech.

Grazie all’ampia rete e alla copertura mediatica di xEdu, le startup di NextEdu otterranno visibilità su un palcoscenico globale, entrando in contatto con potenziali clienti, investitori e partner strategici.

Gileadpro
Leadership Forum
Poste Italiane

Leggi anche

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.