Lilly H
Cerca
Close this search box.

Etica e AI, a Tina Eliassi-Rad il Premio Lagrange-Fondazione CRT 2023

Tina Eliassi-Rad, Professoressa di Computer Science alla Northeastern University di Boston, membro dell’Institute for Experiential AI e docente esterno presso il Santa Fe Institute è la vincitrice 2023 del Premio Lagrange – Fondazione CRT, il massimo riconoscimento internazionale per la Scienza dei Sistemi complessi e dei Dati, istituito e finanziato dalla Fondazione CRT e coordinato dalla Fondazione ISI – Istituto per l’Interscambio Scientifico, con sede a Torino, un riconoscimento che da 15 anni viene assegnato a ricercatori e personalità scientifiche distintisi a livello internazionale per l’impulso alla collaborazione multidisciplinare e alla ricerca applicata alle questioni centrali per uno sviluppo equo e sostenibile.

Gli studi della prof.ssa Tina Eliassi-Rad (nella foto in evidenza) analizzano a fondo gli scenari evolutivi dell’intelligenza artificiale e gli impatti di scienza e tecnologia sulla società. In particolare, il suo lavoro sulle ricerche personalizzate in rete, l’etica degli algoritmi, la Network Science e il Machine Learning ha favorito lo sviluppo di molteplici applicazioni pratiche sia nel mondo privato sia nelle agenzie governative attive contro le frodi, il cybercrime, la ricerca di nuovi trattamenti terapeutici e il data mining applicato alla tutela della democrazia e del dialogo in rete.

Iraniana d’origine, americana d’adozione, Eliassi-Rad, che nel 2021 è stata nominata tra le 100 donne più influenti nell’Etica dell’AI dall’organizzazione internazionale Women in AI Ethics, sostiene che l’AI, come molti altri sistemi complessi, per poter supportare l’umanità nel suo progresso, debba essere considerata, e soprattutto gestita, con un approccio multidisciplinare, guardando agli algoritmi non come parte di un ecosistema chiuso, bensì come un modello accessibile ed eticamente sostenibile.

“La fondazione ISI affronta da anni le sfide della complessità attraverso il ruolo fondamentale dei dati e la loro trasformazione in conoscenza” ha dichiarato il Presidente della Fondazione ISI, Alessandro Vespignani. “Il lavoro straordinario della Professoressa Eliassi-Rad rappresenta un faro illuminante in questo contesto. La sua ricerca ci spinge a superare nuove frontiere nella comprensione dei dati e a riflettere più profondamente sull’etica degli algoritmi che stiamo creando. Il suo contributo non riguarda solo l’evoluzione tecnologica, ma solleva domande fondamentali sul loro impatto e la responsabilità che ne deriva nella nostra vita quotidiana”.

“La rivoluzione sempre più rapida e pervasiva dell’AI, degli algoritmi e dei Dati apre una nuova sfida anche per la filantropia: guidare il processo della trasformazione digitale affinché si dispieghi in modo solidale, equo e democraticamente diffuso, come indicato anche dalla vincitrice del Premio Lagrange Eliassi-Rad” ha affermato il Segretario Generale della Fondazione CRT Massimo Lapucci. “Vanno in questa direzione le iniziative della Fondazione CRT e la ricerca avanzata della Fondazione ISI per la costruzione di un ecosistema di valore attorno ai Dati, per un cambiamento realmente sostenibile e a beneficio di tutti”.

In occasione della consegna del Premio, in programma il 10 luglio presso il Binario 3 delle OGR Torino, dopo la premiazione aperta al pubblico, alle 18:00 si terrà una riflessione sul tema “Intelligenza Artificiale, Etica e Privacy: verso una società dei dati responsabile”, che coinvolgerà, oltre alla vincitrice, il Prof. Alessandro Vespignani, Presidente della Fondazione ISI e Sternberg Family Distinguished Professor della Northeastern University di Boston; l’Avv. Guido Scorza, Componente del Garante per la protezione dei dati personali; il Prof. Roberto Battiston, fisico dell’Università di Trento, già Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana e la Prof.ssa Barbara Caputo, docente del Politecnico di Torino e referente del Rettore su AI.

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.