fbpx

Fitch: Contratto è rischio, spread a 185

Il ‘contratto’ di governo che sarebbe alla base di un esecutivo Lega-Movimento cinque stelle “aumenta i rischi per il profilo di credito sovrano, in particolare attraverso un allentamento di bilancio e un potenziale danno alla fiducia”. Lo scrive l’agenzia  di rating Fitch, secondo cui “è incerto in che misura questi rischi si tradurranno in una valutazione creditizia più debole, dipenderà dalla capacità del governo di realizzare il suo programma”.

Lo spread tra Btp e Bund vola oltre 180, segnando i massimi dall’estate 2017. A pesare è proprio il report dell’agenzia di rating Fitch, che parla di un aumento del rischio-Paese sulla base del contratto di governo Lega-5 Stelle.

Non si arresta quindi il flusso di scetticismo internazionale rispetto al contratto firmato da leghisti e grillini per il programma di Governo. Dopo le critiche della commissione europea, i rilievi mossi ieri del ministro francese dell’Economia, Bruno Le Maire, oggi arrivano i dubbi del leader del Ppe, Manfred Weber, che accusa i due partiti contraenti il contratto di governo di “giocare con il fuoco”. Secca la replica del capo dei leghisti, Matteo Salvini, su Twitter: “Dopo i francesi oggi è il turno delle minacce tedesche: ‘State giocando con il fuoco perchè l’Italia è pesantemente indebitata’ dice Manfred Weber, leader dei Popolari europei…Lui pensi alla Germania che al bene degli italiani ci pensiamo noi!”.

Stesso tenore nella risposta dei grillini del Parlamento europeo.  “Il capogruppo del Ppe Manfred Weber ha perso un’occasione per tacere. Scherza col fuoco chi non rispetta la democrazia e chi vuole calpestare l’esito delle elezioni del 4 marzo cercando di imporre l’ennesimo governo tecnocratico”. “Il Movimento 5 Stelle è un’occasione di cambiamento per un’Europa che ha deluso i cittadini con politiche di austerity fallimentari e una gestione egoistica dell’immigrazione”.