WBF

Bce, Savona: più poteri al Governatore

Aboca banner articolo

“Draghi ha fatto un ottimo lavoro nei limiti del mandato assegnato alla Bce, ma i poteri di cui avrebbe dovuto disporre richiedono di essere rafforzati”. Lo scrive il ministro degli affari europei Paolo Savona, secondo il quale, per il futuro dell’Europa è necessario che “lo statuto della Bce debba essere adeguato negli obiettivi e negli strumenti assegnati a quelli di cui dispongono le principali banche centrali – aggiunge, sottolineando che – Affrontare i problemi in discussione a Bruxelles uscendo dal contingente e inquadrandoli nella necessità e urgenza di mutamenti dell’architettura istituzionale dell’Ue”.

E in risposta alle affermazioni del premier rilasciate oggi alla Camera in vista del Consiglio Ue, afferma che l’attuale Governo “sta scrivendo una nuova storia conducendo una battaglia civile. Anche se può apparire enfatico (il governo) non opera per la cronaca che può anche esserci avversa ma dovrà riflettere sulle iniziative che stiamo intraprendendo per conciliare l’architettura istituzionale Ue con una politica che dovrà essere diversa. Dobbiamo – conclude – districarci dal contingente delle proposte in discussione nelle sedi comunitarie per integrarle con la nostra visione del futuro”.

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.