12 Ottobre 2018

Ft, analisti: da manovra spirale catastrofica. Banche a rischio

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Una “spirale catastrofica”. Così il Financial Times descive il rischio a cui “la manovra anti-austerity del governo populista” starebbe sottoponendo l’Italia. Un vortice che risucchierebbe le banche, e di conseguenza il Paese a causa dell’ “inestricabile legame tra le finanza pubbliche indebitate e le sue banche”, si legge in un articolo, con interviste a diversi analisti.

“Le vendite dei titoli del debito sovrano italiano”, in risposta alla manovra “hanno fatto riemergere i vecchi timori sulla salute delle banche del paese”, si legge. “Gli istituti di credito italiani – ricorda Ft – detengono 387 miliardi di euro di debito pubblico italiano, secondo la Banca centrale europea, e ciò li lascia fortemente esposti poiché i costi di finanziamento del paese hanno portato i rendimenti ai massimi da cinque anni a questa parte”.

Secondo il Ft “se i rendimenti più elevati persistono, le banche saranno costrette a riprezzare le loro vaste riserve di titoli di stato e cercare nuove fonti di capitale”. In altre parole, secondo il quotidiano della City “questa esposizione porta lo spettro di una spirale catastrofica per l’inestricabile legame tra le finanza pubbliche indebitate e le sue banche”.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscrivti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selelezione degli articoli di Fortune.