fbpx

Gse, Roberto Moneta è il nuovo ad

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Il Gse (Gestore efficienza energetica), società del Ministero dell’economia, sarà guidato da Francesco Vetrò, nuovo presidente, e da Roberto Moneta, nuovo Amministratore delegato. Le nomine sono giunte dopo l’assemblea, che ha nominato in consiglio anche Laura Bajardelli. Il nuovo Cda resterà in carica fino all’approvazione del bilancio dell’esercizio 2020. E’ stato approvato anche il bilancio dell’esercizio 2017 con un utile netto per l’azionista di circa 7 milioni di euro. “Con il professor Moneta, che è una persona che ha dedicato tutta la vita all’efficienza energetica e ai cicli energetici possiamo finalmente iniziare ad attuare la democrazia energetica”, ha commentato il vicepremier Luigi Di Maio.

Adesso, secondo Di Maio, “con Davide Crippa, che è il sottosegretario con la delega all’energia, con il Gse, il Governo e il Parlamento lavoreremo per far passare il principio secondo cui per creare un milione di kilowatt non ci serve un campo fotovoltaico, macroeolico che crei un milione di kilowatt ma un milione di cittadini che possa creare un kilowatt a testa”.

Vetrò, 50 anni, professore e avvocato, è Presidente del comitato di gestione della Cassa per i Servizi Energetici e Ambientali (CSEA); Moneta, 61 anni, laureato in ingegneria, ha una lunga esperienza nel settore energetico e attualmente è Responsabile dell’Unità tecnica Efficienza Energetica dell’ENEA, mentre la dottoressa Laura Bajardelli è esperta di Welfare aziendale e Terzo Settore. L’azionista unico ha nominato anche nuovo sindaco effettivo la dottoressa Cinzia Simeone. Nel corso dell’assemblea il Mef ha ringraziato Francesco Sperandini e il Consiglio uscente per il lavoro svolto nell’ultimo triennio.

Leggi anche