11 Febbraio 2019

Bankitalia: riserve auree a 90,8 mld di valore

Alessandro Pulcini

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Mentre infuria la bufera gialloverde su Bankitalia, l’istituto pubblica i dati sulle riserve in oro della Banca d’Italia: a gennaio, ammontavano a 90,8 miliardi di euro di valore, in rialzo dagli 88,4 miliardi del mese precedente.

Da quanto si legge nella pubblicazione ‘banche e moneta’ della Banca d’Italia inoltre i titoli di Stato nel portafoglio delle banche italiane, a dicembre, sono scesi a 368,3 miliardi di euro dai 378,9 miliardi del mese precedente. I titoli delle amministrazioni pubbliche, invece, salgono a 375,6 miliardi da 386,3.

A dicembre poi i prestiti al settore privato, corretti per tener conto delle cartolarizzazioni e degli altri crediti ceduti e cancellati dai bilanci bancari, sono cresciuti del 2% su base annua (2,3% a novembre). I prestiti alle famiglie sono cresciuti del 2,7% (come nel mese precedente), quelli alle società non finanziarie dell’1,3% (1,1% in novembre). Le sofferenze sono diminuite del 34% per cento su base annua (-25,3% novembre), per effetto di alcune operazioni di cartolarizzazione.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscrivti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selelezione degli articoli di Fortune.