WBF

Energia: fattura salata nel 2018, ma Italia si salva grazie a produzione interna

Aboca banner articolo

Una fattura ‘salata’ per l’Italia quella dell’energia nel 2018: lo scorso anno il Paese per approvvigionarsi all’estero ha speso 41,4 miliardi di euro, circa 6,7 miliardi in più rispetto al 2017. Ma “sarebbe stata più elevata di 3,1 miliardi in assenza della produzione nazionale di oil & gas, pari a 4,6 milioni di tonnellate per il greggio (+13%) e 5,4 miliardi di metri cubi di gas (-1,6%)”, afferma la responsabile dell’ufficio studi dell’Unione petrolifera, Rita Pistacchio, aggiornando al rialzo il dato fornito dall’associazione a dicembre scorso, quando la stima era pari a 40,2 miliardi.

L’Up ha rivisto al rialzo anche la bolletta petrolifera, dai circa 21 miliardi stimati a dicembre a circa 22 miliardi (+25% sul 2017): sarebbe stata superiore di ulteriori 1,9 miliardi senza la produzione nazionale di greggio.

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.