fbpx

14 Maggio 2019

Italgas, 86 mln di utile nel trimestre (+15%)

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Numeri in crescita a doppia cifra per utili e ricavi, investimenti che aumentano quasi del 50%, la conferma degli obiettivi di digitalizzazione della rete. Italgas chiude il primo trimestre del 2019 confermando il suo “continuo percorso di crescita” fatto registrare fin dal suo ritorno in Borsa nel novembre 2016, consentendo di inaugurare il nuovo ciclo di gestione all’insegna dell’ulteriore miglioramento dei margini, dice il gruppo guidato da Paolo Gallo, che ha registrato un utile netto di 86,3 milioni di euro, in aumento del 15,5% rispetto allo stesso periodo del 2018, e investimenti tecnici per 152,4 milioni (+43,6%).

I ricavi sono saliti del 9,9% a 310,8 milioni, l’utile operativo lordo (ebitda) del 10,5% a 219,2 milioni e l’utile operativo (ebit) del 10% a 123,6 milioni di euro. Il debito finanziario netto è sceso dai 3.814,3 milioni del primo trimestre 2018 a 3.701,9 milioni. Con 152,4 milioni di investimenti organici realizzati nel primo trimestre, Italgas “supera significativamente” gli obiettivi del piano. Oltre il 50% degli investimenti è stato destinato alla manutenzione e all’estensione della rete (170 km contro i 40 dello scorso anno) mentre è continuata l’installazione degli smart meters (contatori intelligenti) in sostituzione dei misuratori tradizionali, attività che si concluderà entro la prima metà del 2020.

Con circa 410 mila misuratori installati nel trimestre, il numero complessivo sale a 5,4 milioni, pari al 63,9% dell’intero parco contatori. Nel corso del 2019, spiega la nota, “Italgas continuerà a perseguire i propri obiettivi strategici con focus sulla digitalizzazione delle rete e dei processi aziendali, sulla realizzazione degli investimenti, sulla qualità del servizio erogato, sulla razionalizzazione dei costi operativi e sull’ottimizzazione della struttura finanziaria, mantenendo una costante attenzione alle opportunità di sviluppo”. La società conferma l’intenzione di partecipare “alle gare d’ambito di interesse per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale, perseguendo gli obiettivi di sviluppo del business e di consolidamento del settore”. Previsto inoltre “il perfezionamento di ulteriori iniziative di sviluppo per linee esterne, che consentiranno di rafforzare la presenza territoriale e la crescita del perimetro di attività”.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscrivti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selelezione degli articoli di Fortune.