25 Settembre 2019

Open innovation: per Banca Sella è la chiave per un’Italia competitiva

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

“Oggi l’innovazione difficilmente nasce in un singolo centro di ricerca o impresa, ma dalla contaminazione di diversi soggetti talvolta anche in competizione tra loro. L’open innovation è il modo in un cui un Paese riesce a rimanersi competitivo”. Ne è convinto Pietro Sella, Ad di Banca Sella, che ne ha parlato oggi in occasione dell’evento Fortune Finance a Roma. Nella cornice del Tempio di Adriano, Sella e altri leader del settore hanno discusso di Fintech. Un tema fortemente radicato nel Dna del Gruppo Sella, il quale nel 2016 ha lanciato Hype, la prima challenger bank in Italia. E l’anno successivo platfr.io, la prima piattaforma open banking in Italia, e Fintech District, la community italiana del Fintech. Fino ad arrivare nel 2018 a mettere in piedi Fabrick un ecosistema finanziario aperto che promuove la collaborazione tra banche, aziende e Fintech.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.