26 Settembre 2019

Utopia sbarca a Bruxelles

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Public affairs, media relations, digital strategy e legal affairs. Le quattro aree di competenza in cui si dirama Utopia spiccano il volo oltreconfine. La società fondata e guidata da Giampiero Zurlo sbarca a Bruxelles con un nuovo ufficio a pochi passi dal Parlamento Europeo. Per essere più vicini a un’area geografica chiave per le scelte politiche dell’Ue.

“Dopo anni di costante confronto con le Istituzioni europee, abbiamo voluto cogliere il momento dell’avvio della nuova legislatura, ritenendo ormai indispensabile la nostra presenza in modo stabile, con un team dedicato, esperto in politiche europee e in grado di qualificare ulteriormente la nostra attività di consulenza”, afferma Zurlo sottolineando che “l’apertura della nuova sede rappresenta il primo passo del nuovo piano societario di sviluppo internazionale, che ci vedrà aprire uffici in altre capitali europee, così da sostenere ulteriormente la nostra crescita economica e professionale”.

All’inaugurazione del nuovo ufficio in Rue Marie de Bourgogne erano presenti giornalisti, top manager di multinazionali e personalità istituzionali che sono intervenute per augurare buon lavoro alla società. “Utopia rappresenta ormai da quasi un decennio, con competenza e trasparenza, gli interessi di alcune tra le più importanti società e associazioni di categoria che operano in tutta Europa, e Bruxelles è sempre stata un punto di riferimento”, aggiunge Zurlo.

Dopo essere stata premiata dal Financial Times, nel 2018 e nel 2019, tra le ‘Europe’s Fastest Growing Companies’ – grazie a tassi di crescita record – Utopia ha chiuso il bilancio 2018 con oltre 3 milioni di euro di ricavi, segnando così un +31% rispetto all’anno precedente; trend positivo che si conferma anche per l’anno in corso.

“In Italia – prosegue – abbiamo sviluppato con successo un approccio integrato dei servizi professionali, gestiti attraverso quattro Business Unit. Ora l’intenzione non è solo quella di esportare il nostro modello a Bruxelles, ma vogliamo cogliere le opportunità di mercati europei più maturi ed evoluti per continuare a innovare e sviluppare incessantemente un nuovo know-how”.

Guideranno l’ufficio di Bruxelles Carmine Nino, già advisor del presidente del gruppo parlamentare S&D e del primo vice presidente del Parlamento Europeo, Riccardo Pozzi, già vice presidente dello Yepp e advisor del presidente della Commissione affari esteri del senato italiano, e Federico Trenta, già da anni membro del team di Utopia come specialista del public affairs.

 

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.