3 Dicembre 2019

Air Dolomiti apre officina manutenzione a Firenze

Alberto Sisto

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

AirDolomiti, la compagnia aerea regionale del gruppo tedesco Lufthansa, aprirà una officina per la manutenzione della flotta all’aeroporto di Firenze che, secondo i piani sarà operativa nella primavera dell’anno prossimo. La società ha infatti ha appena vinto la gara indetta dal gestore aeroportuale, Toscana Aeroporti, per l’affitto di un hangar da destinare al controllo e alle riparazioni di aerei.

“Nei giorni scorsi è stata chiusa la gara per la gestione dell’hangar all’aeroporto di Firenze e AirDolomiti l’ha vinta” ha detto la portavoce del vettore a Fortune Italia, aggiungendo che l’entrata in servizio dell’officina è “prevista per la primavera del 2020. E riguarderà gli aerei della flotta in Italia”.

Air Dolomiti fa capo a Lufthansa e in Italia gestisce una flotta di 14 aerei affidata all’Ad, Joerg Eberhart, che è approdato nella compagnia nel 2014, dopo vari incarichi manageriali all’interno della casa madre. L’attività di AirDolomiti è per lo più destinata al rifornimento di passeggeri sulle rotte internazionali in partenza degli aeroporti tedeschi, Francoforte e Monaco, anche se più di recente ha allargato la propria strategia cercando di ampliare lo spazio operativo. A Firenze la società ha già una base da circa due anni presidiata con due aerei.

L’iniziativa in Toscana non ha nulla a che vedere con il coinvolgimento della casa madre tedesca nel tentativo di salvataggio di Alitalia, in amministrazione straordinaria, ma certamente non passerà inosservata, anche perché le attività di manutenzione dell’ex compagnia di bandiera sono fra quelle di cui si è parlato per una possibile cessione. Ma qui si sta parlando di numeri totalmente diversi.

Air Dolomiti. che ha la sua principale base operativa nelle aeroporto di Verona. è presente in Italia con una flotta di 14 Embraer da 120 e secondo una fonte sindacale “in prospettiva anche altri aerei della casa madre, del tipo regional,  potrebbero essere portati a Firenze per la manutenzione: a regime ci dovrebbero essere un centinaio di assunzioni che verranno fatte con accordi con istituti scolastici della zona”.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.