15 Gennaio 2020

BlackRock e la svolta climatica che cambierà la finanza

Alessandro Pulcini

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Nella sua lettera del 17 gennaio 2019, Larry Fink non ha mai usato la parola clima. Ora, la versione 2020 del suo tradizionale messaggio ai Ceo contiene la stessa parola 29 volte. Una coincidenza significativa quanto il messaggio stesso del Ceo di Blackrock: la finanza sta per trasformarsi, e a rivoluzionarla sarà il cambiamento climatico. Una trasformazione che parte dalla stessa Blackrock, primo asset manager mondiale con 7mila miliardi di dollari gestiti, pronto secondo Fink ad abbandonare gli investimenti a basso tasso di sostenibilità.

“Siamo sull’orlo di una completa trasformazione della finanza”, ha scritto Fink, perché i cambiamenti climatici sono diventati un fattore di primo piano nei prospetti economici di lungo periodo delle aziende. Il concetto di valutazione del rischio offre l’assist a Fink per fare una previsione particolarmente ambiziosa: la trasformazione della finanza sarà ancora più veloce (perché costretta ad anticiparli) dei cambiamenti climatici. Fink non si è limitato a dare un ‘contentino’ generico ad osservatori, ambientalisti, opinione pubblica: “BlackRock ha annunciato una serie di iniziative che collocano la sostenibilità al centro del nostro approccio d’investimento, fra cui: rendere la sostenibilità parte integrante della costruzione dei portafogli e del risk management; uscire da investimenti con elevati rischi legati alla sostenibilità, come nel caso di produttori di carbone termico; lanciare sul mercato nuovi prodotti finanziari che tengono in considerazione esplicitamente l’utilizzo di combustibili fossili e rafforzare il nostro impegno in favore di sostenibilità e trasparenza nelle nostre attività di gestione degli investimenti”.

“Considerando i crescenti rischi di investimento che circondano la sostenibilità, saremo sempre più propensi a votare contro i dirigenti e i consiglieri di amministrazione quando le società non svolgeranno progressi sufficienti in materia di informativa sulla sostenibilità e non predisporranno linee guida e piani aziendali ad essa connessi”. Le ragioni di questa decisione sono molte, scrive Fink: “le città saranno in grado di far fronte alle nuove necessità infrastrutturali mentre il rischio climatico ridisegna il mercato obbligazionario degli enti locali? Cosa succederà ai mutui trentennali – un tassello chiave della finanza – se chi li eroga non è in grado di stimare l’impatto del rischio climatico su un arco di tempo tanto lungo, e se non sussistono opportunità di mercato per le assicurazioni contro incendi o inondazioni nelle aree interessate? Che accadrà all’inflazione, e di conseguenza ai tassi d’interesse, se il costo del cibo aumentasse a causa di siccità e inondazioni? Come possiamo costruire una crescita economica se i mercati emergenti vedono la propria produttività diminuire a causa di temperature estreme o di altri impatti climatici?”.

 

 

 

larry fink blackrock
epa07044373 Larry Fink, the chairman and CEO of BlackRock, an American multinational investment management corporation speaks at the High-level Meeting on Financing the 2030 Agenda for Sustainable Development at United Nations headquarters in New York, New York, USA, 24 September 2018. The General Debate of the 73rd session begins on 25 September 2018. EPA/PETER FOLEY

 

All’inizio di gennaio BlackRock è anche entrato in Climate Action 100+: 370 gestori di fondi come Blackrock per un patrimonio complessivo di 41 trilioni di dollari. Insieme, i membri della campagna starebbero facendo pressione sui maggiori produttori di gas serra del mondo per ridurre l’impatto ambientale e divulgare ulteriori informazioni su come i cambiamenti climatici influenzeranno le loro attività. La società ha anche elencato il rischio ambientale e climatico tra le sue massime priorità per riunioni e discussioni con le società di proprietà pubblica, secondo il suo rapporto sulla gestione degli investimenti del 2019.

Nella sua lettera del 2019 Fink parlava di Purpose, del lato ‘sociale’ della finanza, un tema che si collega inevitabilmente a quello ambientale e che ha caratterizzato la discussione finanziaria dello scorso anno, come dimostra il manifesto della Business Roundtable, che chiama le grandi aziende e i Ceo ad avere un ruolo di primo piano nella risoluzione positiva del proprio impatto su società, comunità ed ambiente.

La svolta di Blackrock testimonia inoltre l’importanza di un’altra grande tendenza del 2019: l’attivismo. Come ha scritto Bloomberg, i manifestanti seguono Fink ad eventi e galà. Alcuni chiedono a BlackRock di disinvestire dalle compagnie di combustibili fossili; in quanto gigante del ‘passive management’, l’impresa sottolinea spesso il fatto che non può disinvestire dalle società dei maggiori index. Quale che sia stato l’impatto delle maniefestazioni del 2019, è certo quello che avrà la decisione di Blackrock sulla finanza del 2020, considerati i suoi clienti, come i fondi sovrani e i fondi pensione di 30 diversi Paesi.

Parte integrante del processo, per Fink, sarà lo spostamento di capitale: “Dal dialogo di BlackRock con i clienti di tutto il mondo, emerge come sempre più clienti cerchino di riallocare il proprio capitale in strategie sostenibili. Se il dieci percento degli investitori globali lo facesse – o addirittura il cinque percento – assisteremo a massicci spostamenti di capitale. E questa dinamica accelererà man mano che la prossima generazione prenderà il comando, in politica e nel business. I giovani sono stati in prima linea nel chiedere alle istituzioni – incluso BlackRock – di affrontare le nuove sfide associate ai cambiamenti climatici. Chiedono alle aziende e ai governi trasparenza ed azione. E mentre migliaia di miliardi di dollari a poco a poco passeranno nei prossimi decenni ai millennial, quando questi diventeranno amministratori delegati e CIO, politici e capi di stato, rimodelleranno ulteriormente l’approccio mondiale alla sostenibilità”.

 

blackrock
d November 15, 2019, London, Please Select, United Kingdom: Extinction Rebellion protested against BlackRock’s headquarters in London. Activists dumped pile of wood ash outside the building of the corporation, one of the biggest global investors in fossil fuels, especially coal. (Credit Image: © Laura Chiesa/Pacific Press via ZUMA Wire)

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.