Sanlorenzo conferma stime 2020 e guarda all’Asia

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Enel 2022

(Luxuryandfinance) – Il campione della nautica Sanlorenzo conferma le stime per la fine dell’anno: ebitda e ricavi in linea con le attese, forte di un backlog di 670 milioni di euro. E intanto guarda sempre più al mercato asiatico, allargando le maglie della collaborazione, già avviata nel 2016, con Steve Leung. L’obiettivo è offrire un’interpretazione tipicamente asiatica della vita a bordo. Lo studio di architettura, basato a Hong Kong, ma con filiali in tutta la Cina, dopo il progetto per l’interior design dello yacht Sanlorenzo SL106, curerà gli interni del motoryacht SX88. Il mercato asiatico d’altra parte sta assumendo una dimensione significativa. Ai numerosi yacht e superyacht già consegnati nella regione, si aggiungono quelli attualmente in costruzione per acquirenti locali, tra cui i nuovi SL96Asymmetric e SD96.

 

Nel frattempo, il cantiere archivia i primi nove mesi dell’anno con un utile di 22,3 milioni di euro, in contrazione dell’8,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I ricavi si attestano a 322,6 milioni, in flessione del 3,3% o, a partià di perimetro, -0,2%. L’ebitda si attesta a 48,5 milioni (-0,2%). Gli investimenti sono stati di 17,3 milioni di euro, con un incremento della quota destinata allo sviluppo di nuovi prodotti. L’indebitamento finanziario netto di gruppo risulta di 5,1 milioni di euro, in miglioramento rispetto a 23,5 milioni al 30 giugno 2020. Al 30 settembre il backlog è di 670,2 milioni, in crescita di 104,6 rispetto a 565,6 al 30 giugno 2020.

 

“In un contesto economico generale ancora molto delicato, la solidità e la resilienza dell’azienda sono riflessi nei risultati del terzo trimestre, che ci consentono di riconfermare le positive previsioni di chiusura dell’esercizio in corso che vedono una stabilità dei ricavi e della redditività rispetto ai risultati raggiunti lo scorso anno”. commenta il presidente esecutivo Massimo Perotti. “Siamo molto soddisfatti della costante e ulteriore crescita del portafoglio ordini che raggiunge 670 milioni di euro, un traguardo ancor più rilevante – fa notare – in assenza dei saloni nautici tradizionalmente programmati durante il mese di settembre e reso possibile dalle incisive iniziative commerciali intraprese dalla società sin dall’inizio della stagione estiva e proseguite nei mesi di settembre e ottobre con i Sanlorenzo Elite Weekends”.

 

A sostegno della filiera, Salorenzo ha recentemente chiuso un accordo con UniCredit. Piazza Gae Aulenti mette a disposizione un plafond di 15 milioni di euro, a beneficio dei fornitori, per finanziarne il capitale circolante, consentendo l’accesso alla liquidità tramite l’anticipo dei crediti commerciali vantati nei confronti della società. Ulteriori 5 milioni di euro potranno essere utilizzati da parte dei fornitori di Bluegame, società parte del Gruppo specializzata nella progettazione e commercializzazione di sport utility yacht. “L’accordo – evidenzia Perotti – ha una forte valenza per tutte le imprese artigiane che collaborano con Sanlorenzo e che da sempre ci consentono di esprimere la migliore qualità e il massimo livello di personalizzazione dei nostri yacht”.

Leggi anche

BITPANDA
INFRATEL

Ultim'ora

Fortune Italia
ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.

Fortune Italia