EssilorLuxottica, calano utili e ricavi. Del Vecchio: Confermare Milleri

EssilorLuxottica Il vicepresidente e Ad di Luxottica, Francesco Milleri (s), e il presidente di Luxottica, Leonardo Del Vecchio all' assemblea degli azionisti , Milano 19 aprile 2018. ANSA/DANIEL DAL ZENNARO
Aboca banner articolo
Aboca banner articolo

Il patron Leonardo Del Vecchio parla di “un anno molto difficile”. E i risultati (comunque “importanti”, secondo Del Vecchio) raccolti da EssilorLuxottica nel 2020 testimoniano bene quanto l’anno della pandemia sia stato complesso. Il mega gruppo di lenti e occhiali chiude il 2020 con un utile netto reported e adjusted attribuibile agli azionisti della capogruppo rispettivamente di 85 milioni di euro (-92,2% a cambi correnti) e 788 milioni (-59,3%) a causa dell’emergenza sanitaria.

Il gruppo dell’occhialeria registra un utile lordo di 8,47 miliardi, in calo del 21,6%, e un risultato lordo adjusted di 8,49 miliardi, in flessione del 22%. I ricavi si attestano a 14,42 miliardi, in flessione del 17%. La società ha chiuso l’anno con 8,9 miliardi di liquidità e investimenti a breve termine e un indebitamento finanziario netto di 3 miliardi, comprese le passività per leasing, rispetto a un indebitamento netto di 4 miliardi alla fine del 2019.

Inoltre il gruppo dispone di linee di credito committed non utilizzate per 5,1 miliardi. Nel 2020, inoltre, è proseguita l’integrazione tra le due società operative. Di conseguenza, il management team ribadisce la propria fiducia nel raggiungimento di sinergie comprese nel range tra 300 e 350 milioni di euro di utile operativo adjusted entro la fine del 2021 e tra 420 e 600 milioni entro la fine del 2023.

“Ringrazio l’attuale management per gli importanti risultati ottenuti in un anno molto difficile. Alla luce di questi risultati intendo proporre al nuovo Consiglio di confermare Francesco Milleri nel ruolo di capo azienda e Paul du Saillant come suo vice“, ha detto Del Vecchio, presidente di Essilorluxottica, commentando i risultati del gruppo nel 2020. Francesco Milleri e Paul du Saillant, amministratore delegato e vice amministratore delegato di Essilorluxottica, sottolineano che “per capire veramente le qualità di Essilorluxottica, basta guardare a come abbiamo affrontato le difficoltà dello scorso anno e il modo in cui abbiamo trasformato le avversità in opportunità per il 2021. I solidi risultati dimostrano la qualità del nostro modello di business e i benefici del processo di integrazione. La domanda strutturale di prodotti e servizi per la correzione visiva e i nostri marchi riconosciuti in tutto il mondo, unitamente all’integrazione verticale, all’innovazione e al controllo attendo dei costi hanno sostenuto la redditività”.

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.