Forum Sostenibilità, le startup italiane che ‘cambiano il mondo’

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Enel 2022

Il Forum sulla Sostenibilità, giunto alla sua IV edizione, premia le startup innovative, le startup sostenibili. Tantissime le aziende candidate, cinque premi – cinque categorie di assegnazione – e una sola, difficilissima, scelta per conferire il prestigioso “Change The World”.

I criteri con cui sono state selezionate queste startup sono numerosi e tecnici. Ma il senso ultimo della valutazione è stato ben riassunto dalle vincitrici del premio per la digitalizzazione: “proseguiamo con caparbietà a mettere le persone al centro”.

Startup digitali, inclusive, sostenibili: ecco i vincitori

Per “Digitalizzazione, Innovazione E Competitività”, vince l’Azienda Agricola BioLu, seguita dalle altre due finaliste, meritevoli di menzione seppur non vincitrici: Lanp srl e AIDAPT.

Su “Inclusione e Coesione” il premio va invece alla startup Connecting Talents, che supera la SeoSpirito Società Benefit srl e la Fixreport s.r.l.s.

Test1 S.r.l. vince per la categoria “Transizione Ecologica”con LATITUDO 4 e Circularity srl Società Benefit a seguire.

Le “Infrastrutture per una Mobilità Sostenibile” vedono primeggiare la Beond S.r.l., rispetto alla Tender Srl e alla Bikeroom S.r.l.

Infine, per la categoria “Finanza Sostenibile” il premio è stato assegnato alla MUV srl Società Benefit, che si colloca in testa rispetto alle altre due finaliste, la FiDeAL s.r.l. e la THINKABOUT SRL

Il senso di un premio alla sostenibilità

Nel corso degli ultimi anni moltissime aziende a livello globale hanno sposato – più o meno volontariamente – pratiche di sostenibilità ambientale nei propri processi produttivi e nell’organizzazione aziendale. Il motto, già in voga prima della pandemia, ‘Getting serious about Sustainability’, la Sostenibilità è una cosa seria, è ormai un must delle strategie aziendali di tutto il mondo, occupandone gran parte degli spazi comunicativi. Ma è anche un invito rivolto ai media, perché si impegnino a contrastare l’odioso fenomeno del ‘Greenwashing, verificando di volta in volta il contenuto delle comunicazioni e segnalando quelle artatamente ingannevoli sotto il profilo dell’impatto ambientale.

La sostenibilità, quindi, va verificata e, quando c’è, premiata. Per Fortune Italia questo è da sempre uno degli assi portanti su cui orientare il proprio discorso ed i propri obiettivi; nel 2015, ha infatti lanciato la classifica CHANGE THE WORLD proprio per celebrare le aziende che più efficacemente utilizzano gli strumenti creativi del business per aiutare il Pianeta.

E sempre per lo stesso motivo, a chiusura delle annuali edizioni del Forum sulla Sostenibilità, ha indetto l’omonimo premio, assegnato da un Comitato Scientifico composto da esperti del settore, quali: Tiziana Catarci, Direttrice DIAG, professoressa ordinaria di Ingegneria Informatica La Sapienza Università di Roma; Silvia Ciucciovino, Professore ordinario di Diritto del lavoro, Prorettore con delega ai rapporti con il mondo del lavoro all’Università di Roma Tre; Maria Cristina Finucci, Founder Garbage Patch State; Fabio Massimo Frattale Mascioli, professore ordinario di Teoria dei circuiti ed Elettronica a La Sapienza Università di Roma; Gennaro Iasevoli, Professore ordinario di Marketing e Gestione delle Imprese, Prorettore alla Ricerca e all’Internazionalizzazione all’Università Lumsa; Mirta Michilli, Direttore Generale Fondazione Mondo Digitale; Luigi Paganetto, Professore emerito, Presidente della Fondazione Economia Tor Vergata.

Leggi anche

BITPANDA
INFRATEL

Ultim'ora

Fortune Italia
ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.

Fortune Italia