POSTE header

40 Under 40 | Federica Santini (Trenord): Mi piace vedere i risultati concreti del mio lavoro

Federica Santini 40 under 40
Poste banner articolo
Aboca banner articolo

Federica Santini, che abbiamo indicato tra i 40 Under 40 di quest’anno, da novembre 2018 è presidente di Trenord, la seconda azienda di mobilità italiana. Ma da marzo 2022 ricopre anche il ruolo di Head of international business development del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, con responsabilità sui progetti internazionali di business del Gruppo e sulla international market analysis. Nello stesso mese è stata nominata Chairwoman of the supervisory board di Netinera GmbH, società tedesca del Gruppo Fs che opera nel trasporto pubblico e merci su ferro ed è il secondo operatore di Tpl in Germania.

A Fortune Italia Santini racconta di essere entrata nel Gruppo Fs nel 2016, “dopo un percorso nella consulenza che mi ha dato molto, finché non mi è andato stretto avere come obiettivo il ‘fatturato’: volevo far parte di una realtà industriale, vedere risultati concreti del mio lavoro. Ho iniziato come direttore strategie di Trenitalia. Da allora, quando vedo entrare un treno in stazione mi sento orgogliosa, consapevole di essere parte di qualcosa di prezioso per il Sistema Paese. Questa percezione si è rafforzata, ed è diventata il motore di scelte manageriali da quando presiedo Trenord (dal 2018), che svolge un servizio quasi esclusivamente pubblico”.

Cosa ha imparato lungo il suo percorso?

È fondamentale l’incontro con persone che condividono la propria esperienza con generosità, senza sentirsi ‘minacciati’ dal talento altrui. Io ho avuto mentori eccezionali. Cerco di fare altrettanto: spero che domani qualcuno pensi a me con la stessa gratitudine.

Che obiettivi si pone per il futuro? Sull’internazionalizzazione del Gruppo annunciata nel piano, ad esempio?

Da marzo sono nella holding Fs, a capo della struttura International business development. Negli ultimi anni, il Gruppo è uscito sempre più dalla “comfort zone” nazionale. Oggi siamo il principale gruppo europeo di mobilità, e il nuovo piano industriale mira a consolidare la presenza in Europa e in selezionati Paesi extra-Ue, per esportare il nostro know-how unico in materia di Alta velocità e importare le migliori pratiche internazionali.

Che consigli darebbe ai giovani manager italiani?

Il lavoro è una parte determinante della vita, non l’unica. E la conciliazione vita privata-lavoro deve fondere virtuosamente i due ambiti (non credo nei compartimenti stagni), per renderci professionisti e persone migliori. Per me, la sfida più grande e bella inizia a breve: sono al settimo mese di gravidanza, è in arrivo il mio primo figlio. Sono pronta a giocarla.

ABOCA sidebar
TEVA sidebar

Leggi anche

ABOCA sidebar
TEVA sidebar

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.