POSTE header

Amazon Prime, aumenta il prezzo degli abbonamenti in Europa: +39% per l’Italia

amazon prime
Aboca banner articolo
Aboca banner articolo

“A partire dal 15 settembre 2022, il prezzo dell’abbonamento Prime mensile aumenterà da 3,99€ a 4,99€ al mese e il prezzo dell’abbonamento Prime annuale aumenterà da 36,00€ a 49,90€ all’anno”: inizia così la mail che Amazon ha mandato ai suoi iscritti Prime comunicando un aumento del prezzo dell’abbonamento al servizio di shopping e intrattenimento del colosso statunitense. Un aumento di quasi il 40%, nel caso dell’abbonamento annuale.

Il motivo dell’aumento? L’inflazione, secondo quanto specificato nella mail inviata agli abbonati, e secondo quanto confermato da un portavoce Amazon a Fortune Italia.

Il cambiamento del costo dell’abbonamento non riguarda solo l’Italia: sarà applicato anche a tutti i clienti Prime in UK, Spagna, Francia, Germania. Ed è la prima volta dal 2018 che viene modificato il prezzo nel nostro Paese. Una modifica che prevede un incremento di un euro per l’abbonamento mensile e di quasi 14 euro per quello annuale. L’aumento in Italia, come quello in Spagna, ammonta a un +39%, considerando l’abbonamento annuale. Un+20% (da 79 a 95 sterline) si registra nel Regno Unito, mentre il prezzo francese passa da 49 a 69,90 euro l’anno (+43%). In Germania l’aumento è del 30%.

Negli Stati Uniti l’aumento è arrivato mesi fa, da 119 a 139 dollari, con un aumento di due dollari per l’abbonamento mensile.

“Alla luce dell’aumento generale e sostanziale dei costi complessivi dovuto all’inflazione, che si basa su circostanze al di fuori del nostro controllo e che incide sui costi specifici del servizio Amazon Prime in Italia, modificheremo il prezzo dell’abbonamento ad Amazon Prime di 1€ al mese, da 3,99€ a 4,99€, e dell’abbonamento annuale da 36€ a 49,90€ all’anno”, dichiara un portavoce Amazon a Fortune Italia.

Il nuovo prezzo “sarà applicato alla prima data di rinnovo dell’abbonamento Amazon Prime a partire dal 15 settembre 2022 incluso. I clienti Amazon Prime possono visualizzare i dettagli della loro prossima data di rinnovo, passare a un piano annuale (con un risparmio di più di 9€ l’anno rispetto al piano mensile) o cancellare la loro iscrizione ad Amazon Prime visitando amazon.it/amazonprime. È la prima volta che Amazon modifica il prezzo di Prime in Italia dal 2018 e continueremo a impegnarci per migliorare il servizio di Amazon Prime per i nostri clienti”.

Amazon Prime, dichiara il portavoce, “offre il meglio dello shopping e dell’intrattenimento, migliorando di anno in anno. Abbiamo aumentato il numero di prodotti disponibili con consegna Prime veloce e illimitata; abbiamo recentemente ampliato il servizio di consegna della spesa in giornata e abbiamo ampliato in modo significativo la nostra offerta di intrattenimento digitale di alta qualità”.

Secondo Javier Molina, Senior Market Analyst di eToro, era prevedibile la decisione di Amazon “di trasferire l’aumento generale dei costi sui propri utenti”. L’analista dice a Fortune Italia che “è ancora troppo presto per valutare il futuro impatto sulle vendite, ma la decisione mette la lente di ingrandimento sulle trimestrali di Amazon che verranno pubblicate giovedì e la strategia del gigante dell’e-commerce per evitare un calo in subscriber. Nell’ambito di mercato in cui ci troviamo, che ha visto un aumento dei costi energetici e del lavoro, le grandi aziende finiscono per ammortizzare i costi trasferendoli al cliente per tirare un sospiro sui margini. Possiamo aspettarci molte piattaforme fare lo stesso”.

 

ABOCA sidebar
TEVA sidebar

Leggi anche

ABOCA sidebar
TEVA sidebar

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.