TIM
POSTE header

I politici sbarcano su TikTok e fanno flop

politici tiktok fortune italia
Teva banner articolo
Aboca banner articolo

Silvio Berlusconi che ci racconta barzellette. Carlo Calenda che ci spiega di “assomigliare” ad un orso ubriaco quando balla. Giuseppe Conte che guarda dritto nello schermo dei nostri smartphone e ci dice “non fidatevi dei politici perchè raccontano solo balle ai giovani”. Matteo Renzi che ironizza sul suo inglese con spigolature fiorentine. Luigi Di Maio che fa tok tok su TikTok e chiede ai giovani – immaginiamo entusiasti di aiutarlo – “se vedete Salvini ditegli che lo aspetto per un confronto”.

I politici, quelli che da una vita non parlano ai giovani, hanno scoperto che quello che ignorano da sempre è un giacimento di elettori che in massima parte diserta le urne. E allora si mettono a caccia del voto dei giovani. Lo fanno a meno di tre settimane dalle urne. E sbarcano in massa su TikTok, il social dei ragazzi. Per ora hanno provato a presentarsi e fare qualche video che secondo loro è divertente. Immaginiamo che vogliano parlare anche dei problemi dei giovani e di proporre qualche soluzione su salario minimo, lavoro, previdenza, università e altri temi d’interesse di un mondo da sempre dimenticato. Vogliono provare a convincerli ad andare a votare e a votare per loro. Magari nei prossimi giorni vedremo qualche contenuto politico. Intanto proviamo a capire come sono i loro video? Fanno presa sui giovani? O sono qualcosa di triste, imbarazzante, sconcertante come tanti giovani (e non solo) hanno avuto modo di dire e scrivere sui social network commentando alcune di queste uscite? 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fortune Italia (@fortune_it_mag)

 

TIM sidebar
ABOCA sidebar
TEVA sidebar

Leggi anche

TIM sidebar
ABOCA sidebar
TEVA sidebar

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.